Serie B, calciomercato: clamoroso a Foggia, salta l'iscrizione in C. E ora il Perugia va all'assalto di Deli

Nonostante l'ottimismo e la raccolta fondi organizzata dal sindaco, il club pugliese non è riuscito a pagare gli stipendi e i contributi. Ora il 24enne centrocampista si svincolerà come tutti i suoi compagni e il Grifo è pronto ad affondare il colpo per battere la concorrenza del Frosinone di Nesta

Clamoroso a Foggia: a meno di clamorose sorprese (c'è tempo fino alle ore 24) la squadra non si iscriverà al prossimo campionato di Serie C. Oggi scadevano i termini per la presentazione della documentazione necessaria e alla vigilia c'era grande ottimismo nella città pugliese, dove la raccolta fondi organizzata a tempi record dal sindaco Franco Landella sembrava aver garantito i circa due milioni necessari per pagare gli ultimi stipendi e i contributi arretrati. Con il club messo in vendita al prezzo simbolico di un euro dopo la retrocessione, sembravano dunque esserci tutti i presupposti per una nuova stagione sportiva e invece oggi una doccia gelata ha risvegliato bruscamente la piazza e i tifosi rossoneri. Alcuni imprenditori sponsor si sono infatti tirati indietro e nel momento decisivo è mancata quindi una cifra consistente, mentre è ancora in bilico il Palermo ed è invece riuscito a presentare tutta la documentazione necessaria il neopromosso Trapani.

ASSALTO A DELI - Una brutta notizia per il calcio pugliese quella della mancata iscrizione del Foggia, ma che potrebbe favorire il Perugia nella corsa a Francesco Deli, che a questo punto si svincolerà così come tutti gli altri calciatori rossoneri (da Kragl agli ex perugini Mazzeo e Nicastro fino a Busellato e Gerbo). Il Grifo si è mosso ormai da settimane sul 24enne centrocampista romano (5 gol e 3 assist in 25 gare nell'ultimo campionato di Serie B) il cui cartellino, stando così le cose, non avrà un costo. Nelle prossime ore quindi Roberto Goretti potrà cercare di affondare il colpodecisivo per battere la concorrenza del Frosinone di Alessandro Nesta e del Bari del patron De Laurentiis, che cerca di piazzare grandi colpi dopo essere tornato tra i professionisti per tentare subito un'altra promozione tra i cadetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento