Gubbio calcio, il mea culpa di Pecchia: "Mie le responsabilità sul 6-0 con la Samp"

L'allenatore del Gubbio calcio, Fabio Pecchia si assume le responsabilità dell'umiliante 6-0 subito contro la Sampdoria nella terza giornata del campionato di Serie B

Fabio Pecchia, allenatore del Gubbio, in conferenza stampa, ha fatto il mea culpa dopo la pesante sconfitta per 6-0 rimediata a Genova contro la Sampdoria, assumendosi tutte le responsabilità per l'atteggiamento tattico dei rossoblù in campo.

Mister Pecchia non ha problemi a caricarsi la squadra sulle spalle per cercare di far trovare ai ragazzi la concentrazione giusta per affrontare un campionato difficile come quello di Serie B: "Avevo detto che contro la Samp avremmo fatto una grande prestazione, ma è evidente che devo rinviare il tutto. Mi assumo tutte le responsabilità del caso e non voglio più sentire parlare di emergenza, di assenze, di torti arbitrali. Meno chiacchiere e più fatti. Perchè le chiacchiere non portano niente di costruttivo alla causa del Gubbio. Se dobbiamo cercare un capro espiatorio quello, come detto, sono io. Sono l'unico colpevole perchè io faccio le scelte tattiche.

Ma, state certi, in questi cinquanta giorni ho avuto modo di conoscere i miei giocatori e posso dire che la squadra ha un grandissimo spessore morale e un grande carattere. Ne usciremo alla grande. La squadra sta lavorando e inizieremo a cogliere i frutti"; ha concluso l'allenatore.

Chiuso il capitolo Sampdoria, l'allenatore eugubino ha parlato del prossimo match contro la Reggina, un'altra di quelle squadre seriamente candidate a risalire nel massimo campionato di Serie A. Se il Gubbio dovesse perdere anche con i calabresi, sarebbe la quarta sconfitta in altrettante gare: "Avversario fortissimo, sono anni che giocano insieme e dovremo prepararci con grandissima intensità. Potremo recuperare Rui e Benedetti, che sono impegnati in nazionale, in modo da presentarci al meglio al difficile impegno di sabato".



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Ricerche sul Monte Serrasanta, nessuna novità di Mirko Tini: smentite le voci di un ritrovamento

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento