Livorno Gubbio | Probabili formazioni: out Lunardini, Buchel e Briganti

Domani al Picchi, Gigi Simoni dovrà fare a meno dei tre indisponibili. Raggio Garibaldi ed Almici sono diffidati. In attacco Ciofani sarà l'unica punta

Gigi Simoni, allenatore del Gubbio

Con alle spalle la clamorosa vittoria ai danni del Torino capo classifica, il Gubbio di Gigi Simoni si rituffa in campionato con ritrovata fiducia ed entusiasmo. Il prossimo impegno ha il nome di Livorno, che i rossoblù affronteranno fuori casa, domani all’Armando Picchi alle 15. Le due squadre si sono affrontate solo tre volte nella loro storia. Due volte in C2 nella stagione 1990/91 ed una quest’estate in amichevole a Perugia. Il bilancio è di perfetta parità: 1 vittoria per i toscani nell’amichevole del Curi giocata l’agosto scorso (1-0 con gol di Paulinho), un pareggio (0-0) ed un successo degli umbri per 1-0.

QUI GUBBIO – Si tratta del miglior momento per i Lupi da quando è iniziata l’avventura in Serie B. Dopo aver conquistato le uniche due vittorie sull’erba amica del Barbetti, per il Gubbio è arrivata l’ora di fare punti anche fuori casa, dove fino ad adesso ha raccolto tre sconfitte e due pareggi. Sulla panchina rossoblù si siederà nuovamente Simoni, l’eroe dell’impresa contro il Torino. Il futuro del tecnico settantatreenne verrà chiarito nei prossimi giorni. Intanto, in settimana è stato ingaggiato l’attaccante Mattia Graffiedi, classe ’80, prelevato dal Piacenza. “Sono molto contento di essere a Gubbio - ha dichiarato il neo acquisto nel corso della presentazione - una società che più delle altre ha creduto in me e dove ritrovo mister Simoni e il secondo Tebi, che ho già avuto ad Ancona. Spero di ripagare sul campo la fiducia della società e dei tecnici”. In vista della sfida di domani sono tre le assenze per Gigi Simoni: indisponibili Lunardini, Buchel e Briganti.

QUI LIVORNO – “E' stata forse la più brutta partita della mia vita”. Così il tecnico amaranto Novellino ha commentato la sconfitta della propria squadra con il Modena. Questo la dice lunga sul momento dei toscani, reduci da due ko senza segnare. La situazione di classifica non è, comunque, preoccupante. Gli amaranto si trovano, infatti, in decima posizione a quota 15 punti, a +5 rispetto al Gubbio. Per quanto riguarda la formazione, Perticone torna al centro della difesa mentre Salviato sarà il terzino destro. Paulinho unica punta.

PROBABILI FORMAZIONI –

Livorno (4-1-4-1): Bardi; Salviato Perticone, Bernardini, Lambrughi,; Genevier; Piccolo, Fikor, Belingheri, Schiattarella; Paulinho. All. Novellino.
Gubbio (4-2-3-1): Donnarumma; Caracciolo, Cottafava, Benedetti, Bartolucci; Sandreani, Boisfer, Bazzoffia, Raggio Garibaldi,Rui; Ciofani. All. Simoni.
Arbitro: Gavillucci.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Nuovo maxi concorso, l'Aci assume personale a tempo indeterminato: due bandi

  • Usl Umbria 1 in lutto, è morto il professor Fabrizio Ciappi

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento