La Barton Cus Perugia chiude la stagione perdendo a Recco ma resta in serie A

Pro Recco - Barton Cus Perugia 50-19 (10-5 dpt)

Pro Recco: Gaggero, Monfrino, Becerra Valverde, Torchia, Panetti, Romano, Tagliavini, Cacciagrano, Rosa, Ciotoli, Metaliaj, Monfrino, Colazo, Noto, Actus. A disp.: Cavallo, Bedocchi, Aviglione, Canoppia, Romano, Tagliani, Cinquemani, Nese.
Barton Cus Perugia: Masilla (18'st Gioè), Carboni (30'st Bevagna), Pettirossi, Franzoni (30'st Tosti), Vizioli, Bigarini, Battistacci (21'st Bellezza), Balucani, Mazzanti, Khauari, Delorenzi (32'pt Milizia), Lucarelli (6'st Gatti), Macchioni, Alunni Cardinali, Cecchetti (39'pt Bello). A disp.: Sonini. All.: Speziali e Fastellini.

Marcatori - Primo tempo: 10'm Panetti tr Gaggero (7-0), 23'm Vizioli (7-5), 38'cp Gaggero (10-5). Secondo tempo: 3'm Mazzanti tr Masilla (10-12) 6'm Ciotoli tr Gaggero (17-12) 11'm Torchia tr Gaggero (24-12) 18'm Monfrino (29-12) 23'm Franzoni tr Bigarini (29-19), 28'm mischia tr Gaggero (36-19), 30'm Cacciagrano tr Gaggero (43-19); 38'm Cacciagrano tr Gaggero (50-19)
 
RECCO - Doveva essere la partita di fine stagione dove non importava il risultato finale ma solo dare spazio in campo a tutti e così è stato. La Barton Cus Perugia chiude la sua prima stagione in serie A (dopo un anno di retrocessione in B) con una sconfitta contro il Pro Recco, che però dice poco ai fini della classifica in quanto quest'anno la formula in campionato non prevede retrocessioni. Da segnalare l'esordio in A di Lorenzo Bevagna (under 18) e di Giulio Battistacci (under 18) e Giacomo Lucarelli (serie C), titolari dal primo minuto.

"Come promesso - afferma Alessandro Speziali, coach della Barton con Fabrizio Fastellini - abbiamo fatto giocare chi aveva trovato poco spazio nel corso di questa stagione. Il risultato finale rispecchia le differenze fisiche in campo. Finché le gambe e la testa hanno retto, abbiamo provato a giocare e abbiamo contrastato i nostri avversari ma poi loro hanno preso il sopravvento. Nel complesso ci siamo divertiti e questa partita sarà di stimolo per il futuro. Già da maggio lavoreremo per la prossima stagione. Quest'anno è partito male - analizza Speziali - ma si è concluso alla grande grazie ai ragazzi che hanno saputo rialzare la testa dopo un momento difficile. Man of mach della partita sono Filippo Carboni ed Andrea Bigarini. Buonissima anche la prova di Giulio Battistacci, che ha dimostrato che la serie A gli appartiene".

Soddisfatti anche i giocatori. "La stagione si è conclusa bene", dichiara Andrea Bigarini. "Siamo migliorati molto - prosegue - sotto l'aspetto del gioco. Certo, poteva finire meglio qui a Recco ma si è visto un bel gioco. Abbiamo messo le basi per proseguire il lavoro in vista della prossima stagione". "Erano 4 anni che non giocavo per vari problemi - commenta anche il genovese Filippo Carboni - ma mi sono integrato in squadra sia sotto il punto di vista dei rapporti con il club che di gioco. Mi sono trovato subito bene con i ragazzi. Sono contento di aver chiuso la stagione giocando la partita a Recco".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli altri risultati: Primavera - Itinera Cus Torino 27-37, TKGroup Torino - Gran Sasso 52-19
Classifica: Pro Recco 39 punti, Itinera Cus Torino 35, TKGroup Torino 30, Barton Cus Perugia 25, Primavera 17, Gran Sasso 2.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento