Perugia-Juve Stabia 0-0, le pagelle: Sgarbi decisivo, Falcinelli e Balic a sprazzi

Carraro e Fernandes partono forte ma cedono alla distanza, Di Chiara e Rosi troppo bloccati mentre sono stati pochi i palloni per il bomber Iemmello

VICARIO 6 Nel primo tempo uscita sbagliata sull'azione da corner che porta al salvataggio di Sgarbi, si riscatta poi chiudendo la strada a Canotto prima e poi a Elia proprio a ridosso del riposo. CI mette i guantoni anche nel finale su Carlini

ROSI 5,5 Bloccato spesso nella sua posizione, commette qualche errore di troppo e non aziona quasi mai il turbo per affondare sulla sua fascia.

GYOMBER 6 Si 'rimbalza' Cissé con Sgarbi e se lo perde solo una volta nella ripresa, quando l'attaccante campani si divora un gol tutto solo in area. Per ilr esto fa il suo anche se con la Juve Stabia molto chiusa è chiamato spesso a iniziare l'azione dimostrando che però, questo, non è il suo 'mestiere'

SGARBI 6,5 Non ha l'esperienza né la fisicità di Angella ma lotta come un leone e salva un gol sulla linea murando Vitiello (27'). Aggressivo e concentrato, mette la sua firma in calce su questo punto che comunque consente al Grifo di continuare a muovere la classifica.

DI CHIARA 5,5 Meno pimpante e preciso del solito, commette qualche errore di troppo e come Rosi dall'altra resta troppo bloccato in una gara in cui invece i suoi strappi e i suoi cross pennellati col sinistro avrebbero fatto comodo.

FALZERANO 5,5 Dinamico e grintoso come sempre,l come i compagni sembra però meno ispirato del solito. Pochi anche gli inserimenti che sono una delle sue armi migliori

CARRARO 6 Pimpante e ispirato nella prima fase del match, quando taglia e cuce garantendo geometri e copertura, va in affanno prima del riposo quando il caldo e le fatiche in Under 21 si fanno sentire. Prima del riposo regala due palloni pericolosissimi agli avversari, Oddo lo invita alla calma e poi lo toglie durante l'intervallo (dal 1'st NICOLUSSI CAVIGLIA 6 L'impatto del 19enne juventino è ottimo, dà un'immediata scossa ma pian piano si perde nella confusione della squadra, anche oggi 'garibaldina' ma meno lucida rispetto alle prime uscite)

BALIC 6 Inizia da mezzala alla sinistra di Carraro, a cui dà una mano in fase di costruzione abbassandosi spesso. Nel primo tempo impegna Branduani con un bel destro dalla distanza, poi nella ripresa prende in mano alla regia mostrando visione di gioco e tecnica ma cercando forse con un po' troppa insistenza la verticalizzazione immediata. Buone giocate e qualche errore, ma un esordio comunque positivo per il croato arrivato in prestito dall'Udinese.

FERNANDES 6,5 Libero di agire come trequartista alle spalle delle due punte, nella prima mezz'ora sembra imprendibile: finte, dribbling, assist, un gol sbagliato davanti al portiere (7'), uno sfiorato (8') e uno annullato (11'). Cala alla distanza e con lui anche la squadra. (dal 24'st BUONAIUTO 6 Ci mette impegno e prova a sfruttare la sua freschezza, ma non riesce ad accendere la luce a una squadra che si è spenta con il passare dei minuti)

FALCINELLI 6 Attesissimo dai tifosi al suo nuovo debutto in biancorosso, 'Dieguito' come il resto della squadra parte bene ma perde poi lucidità e sprint con il passare dei minuti. Gli viene annullato un gol per fuorigioco nella ripresa quando poi, con poco minutaggio nelle gambe, viene sostituito (dal 31'st MELCHIORRI SV Prova invano a sfruttare le sue qualità nel finale, ma non basta)

IEMMELLO 5,5 Riferimento offensivo della squadra, gli arrivano pochi palloni. Nel primo tempo angola troppo un colpo di testa, nella ripresa si arrabbia con Falcinelli pe run mancato passaggio e ci prova senza fortuna con un paio di conclusioni fuori misura).

ALL. ODDO 6 Conferma il 4-3-1-2 con due punte vere e un Balic in più a centrocampo (Dragomir il 'sacrificato'), il suo Grifo sembra partire bene ma si sgonfia pian piano con il passare dei minuti. Un passo indietro per il Perugia visto prima della sosta e poi in amichevole con la Fiorentina, stavolta il tecnico non riesce a cambiare il corso degli eventi con le mosse dalla panchina e ora in vista della trasferta di La Spezia dovrà lavorare per trovare gli equilibri e sfruttare le caratteristiche degli ultimi arrivati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento