Perugia tra Cittadella e calciomercato: Angella ko, il Grifo guarda agli svincolati

Alla vigilia della sfida al 'Curi' coi veneti Oddo, ora secondo in classifica, è orientato a confermare il 3-4-1-2 di Crotone ma con Falcinelli: "Servirà grande maturità tattica". Goretti pensa intanto a come sostituire il difensore infortunato: da Silvestre ad Andreolli, ecco i possibili obiettivi

L'emergenza in difesa è ormai divenuta una preoccupante consuetudine in casa Perugia e la ricaduta di Angella, destinato a un altro lungo stop dopo i due mesi già passati ai box per una lesione muscolare, ha così convinto la società a sondare il mercato degli svincolati senza aspettare il mercato di gennaio. Con Gyomber, Falasco e Sgarbi costretti finora a stringere i denti nonostante gli acciacchi che ne hanno condizionato finora spesso il lavoro settimanale e con un Rodin rimasto finora 'oggetto misterioso' ed evidentemente non ritenuto all'altezza da Oddo e dal suo staff – il tutto senza scordare eventuali squalifiche sempre dietro l'angolo per i difensori che per ruolo sono più esposti al rischio cartellino - al tecnico serve un rinforzo da aggiungere alla batteria dei centrali anche in vista del rush finale che, dopo la sosta che seguirà il match con il Cittadella (sabato 9 novembre, ore 15 al 'Curi') e prima del girone di boa, vedrà il Perugia affrontare 9 gare in poco più di un mese: 8 di campionato (dalla trasferta di Pordenone del 23 novembre fino a Perugia-Venezia del 29 dicembre) e una di Coppa Italia sul campo del Sassuolo (il 4 dicembre) nei sedicesimi di finale. Un calendario fitto di impegni che metterà a dura prova un Grifo protagonista di un ottimo avvio di stagione (e al momento secondo in classifica ) e che porterà il direttore tecnico Roberto Goretti a tentare di correre tempestivamente ai ripari. Non è detto che ci riesca, considerando che i calciatori svincolati hanno più 'potere contrattuale' in fase di trattativa, ma di certo ci proverà dopo la sfida contro il Cittadella e un summit Massimiliano Santopadre. 

Perugia-Cittadella: le probabili formazioni e dove seguirla in diretta. Altro stop per Angella

LA LISTA DEGLI SVINCOLATI - Una volta ottenuto il 'placet' del presidente è probabile che il dirigente biancorosso provi ad andare 'sul sicuro', cercando un difensore italiano o che abbia comunque esperienza nel nostro calcio, ed ecco così che la lista dei possibili obiettivi del Grifo si 'restringe'. Il nome più altisonante è forse quello del 31enne serbo Jagos Vukovic (8 presenze in nazionale maggiore) - ex tra le altre di Roda e Psv Eindhoven - liberatosi a giugno dall'Olympiacos a cui era approdato dopo sei mesi in A col Verona da gennaio a giugno 2018. Ovviamente difficile arrivare a lui così come al 35enne argentino di passaporto italiano Matias Silvestre (185 cm), un giocatore di categoria superiore come dimostrano le 318 gare (con 16 gol e 6 assist) giocate in Serie A con le maglie di Catania, Palermo, Inter, Milan, Sampdoria e Empoli (34 presenze con 2 gol e un assist in campionato nell'ultima stagione dei toscani). Un altro big attualmente senza squadra è poi il 35enne Andrea Raggi (187 cm), che in Serie A ha totalizzato 185 presenze (con 3 gol e 3 assist) con le maglie di Empoli, Palermo, Sampdoria, Bologna e Bari e svincolatosi dal Monaco dopo 7 stagioni da protagonista nella Ligue 1 (126 partite ) ma anche in Champions League (25 presenze e un assist). Esperienze internazionali ne ha avute però anche il 33enne Marco Andreolli (187 cm), che ha alle spalle 7 presenze nella Liga spagnola con la maglia del Siviglia e in Italia ha invece giocato 144 gare di Serie A (con 5 gol segnati) indossando i colori di Inter, Roma, Cagliari e di quel Chievo da cui si è svincolato in estate. Un profilo più basso è quello del 34enne Massimo Coda che ha sì giocato in A (217 presenze) e in B (69 gare) con le maglie di Empoli, Udinese, Parma, Livorno, Sampdoria e Pescara, ma che negli ultimi 16 mesi ha giocato soltanto 6 mesi in C con la Viterbese (19 presenze tra campionato, playoff e Coppa Italia) e in uqesti giorni si sta allenando in prova con il Gubbio. Improbabile, pur essendo tra gli svincolati, pare infine il nome del 32enne gigante Alessandro Bernardini (191 cm) che in A è sceso in campo 18 volte (con le maglie di Livorno e Chievo) ma può essere considerato come il tipo calciatore 'di categoria' in virtù delle 198 presenze (con 3 gol e 5 assist) collezionate nel torneo cadetto già affrontato con il Livorno e quella Salernitana da cui si è svincolato in estate. Il nome forse più 'abbordabile' quest'ultimo, ma anche quello che fornisce meno garanzie dal punto di vista atletico avendo giocato solo un quarto d'ora in campionato nella passata stagione e appena 12 in quella precedente in cui era stato frenato da un infortunio al polpaccio.

ODDO ASPETTA IL CITTADELLA - Mentre Roberto Goretti pensa al mercato, il tecnico Massimo Oddo è ben concentrato sulla sfida casalinga contro il Cittadella (sabato 9 novembre, ore 15 allo stadio 'Curi') in cui chiede al suo Grifo di stringere i denti prima della sosta e di dare continuità all'impresa di Crotone che ha proiettato il Perugia al secondo posto solitario in classifica. "Quella di domani è una di quelle partite in cui non bisogna avere fretta di segnare - ha detto il tecnico biancorosso alla vigilia -. Bisogna giocare, saper soffrire e saper attaccare, tutto con grande equilibrio. Alla squadra chiedo un segnale di maturità tattica in campo e grande razionalità nel capire la partita". Pochi dubbi nella sua testa sulla formazione che manderà in campo (“Nessun ballottaggio. E in attacco gioca Falcinelli. Buonaiuto e Sgarbi? Hanno recuperato e verranno in panchina”) e sull'assetto tattico, che dovrebbe essere lo stesso 3-4-1-2 visto a Crotone con due punte e Nicolussi Caviglia chiamato a supportarle ma al tempo stesso ad aiutare i due mediani: “L'equilibrio è tutto, c'è bisogno di gente che corre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

  • Truffa del gratuito patrocinio, bufera su alcuni avvocati perugini

Torna su
PerugiaToday è in caricamento