Perugia calcio, Santopadre allontana le critiche: “Le famose teste di C…alcio adesso parlano male per poi sparire"

Il messaggio di Santopadre rivolto a chi critica l'inizio di stagione dei Grifoni, difendendo la squadra e soprattutto Alessandro Nesta

A Perugia, come in molte piazze “calde” del calcio italiano, non appena arrivano le sconfitte basta poco per alzare polveroni.

E Santopadre, dopo il secondo ko (di fila) e la pioggia di critiche, alza un muro a difesa di Alessandro Nesta, preso di mira dai tifosi sui social. E già che c'è, il presidente del Perugia rifila anche una stoccatina ai giornali:  Visto che mi attribuiscono di essere un confessore, volevo sottolineare che io non confesso nessuno e sopratutto nel calcio di drammatico non esiste nulla. Questo sport è gioia per me e per tante altre persone…”. 

Difesa d'ufficio? Forse no. Perché, dice il numero uno del Grifo, “anno zero significa soprattutto tante difficoltà, quantomeno all’inizio”. Traduzione: Santopadre chiarisce fin da subito che le idee e gli accordi presi anche con i tifosi per il completo rinnovo della rosa non può essere bocciato con un solo mese di campionato, rinnovando quindi la completa fiducia al mister e calmare le acque per far lavorare nel migliore dei modi la squadra.

Il messaggio del presidente, postato sul sito, si articola per punti. Un elenco, insomma, e anche uno scudo per difendere Nesta: “Soltanto due mesi fa eravamo tutti d’accordo sul totale rinnovamento". E ancora: "Rosa completa soltanto dal 18 agosto cioè un mese fa".
Finito? Anche no: "Un gruppo nuovo ha bisogno di fiducia, non di pessimismo esagerato provocato soprattutto dalla storia della stagione precedente e quindi incolpevole di quanto accaduto prima del loro arrivo". Di più (questo è difficile da digerire per i tifosi): "Obiettivo primario la categoria". Requiem per i sogni di gloria, la scalata può attendere. Forse.

Capitolo a parte per le "legnate" di Santopadre contro chi critica società, allenatore e ambiente: “Le famose teste di C…alcio adesso parlano male per poi sparire come sempre. Due risultati negativi; mi rimangio tutto e ricambio tutto???? Con l’Ascoli stessa squadra…2-0 per la Curva Nord". 

La conclusione del messaggio è per rincuorare Nesta e calciatori:  “Forza ragazzi, forza Mister…Animo e coraggio. Chi vi vuole bene è sempre con voi e vi garantisco che siamo tanti”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento