Motori, il Team Trasimeno punta tutto sulla Moto Super Sport 300: in pista con 4 piloti

Archiviata la positiva stagione 2018, la squadra umbra è pronta a scaldare i motori. In sella quattro giovanissimi talenti

Dopo aver conteso fino all'ultima gara il titolo piloti nel Campionato Italiano Velocità e alcuni bei piazzamenti nel Mondiale con Luca Bernardi e la conquista del Campionato per Team grazie anche al contributo di Omar Bonoli, il Team Trasimeno sceglie di concentrarsi appieno sul Mondiale WSBK per la stagione 2019, categoria supersport 300.

La compagine perugina guidata da Moreno Bacchini, schiererà quattro Yamaha YZF-R3 e i piloti saranno gli italiani Omar Bonoli e Kevin Sabatucci, l’olandese Finn de Bruin e il francese Hugo de Cancellis.

Soddisfazione per il team manager Moreno Bacchini: "Dopo lunghe trattative abbiamo definito lo schieramento per il 2019. Sfruttando la possibilità che ci ha offerto Dorna (organizzatore del Mondiale SuperBike) di poter schierare 4 piloti ci presenteremo al via del Campionato Mondiale SuperSport 300 con una squadra di primo ordine. Omar Bonoli 17 anni di Lugo di Ravenna è stato promosso dopo le belle prestazioni nell'Italiano e nelle due wild card dello scorso anno mentre Kevin Sabatucci 19enne di Ascoli è già un pilota maturo per puntare in alto. Nel 2018 è stato una spina nel fianco da avversario contendendoci il campionato e da ora sarà dei nostri. Completeranno la squadra due 18enni, il francese Hugo de Cancellis e l'olandese Finn de Bruin già protagonisti della categoria. Siamo sicuri di avere piloti di sicuro valore per affrontare questa nuova categoria (questo sarà il terzo anno) che sta riscuotendo molto successo con gare combattute ed incerte fino alla fine e dove Dorna punterà nel futuro tanto da accettare fino a 72 iscrizioni per l'anno in corso e ed ampliare il calendario aggiungendo la tappa del Qatar e per il 2020 altre trasferte extraeuropee." Gli fa eco il direttore del Team Massimo Scarchini: "La squadra scenderà in pista con due piloti come Team Trasimeno e due come Team Trasimeno Blu Cru Yamaha per continuare il progetto insieme alla casa giapponese per la ricerca di giovani talenti varato solo due anni fà ma che sta già dando i suoi frutti. Inoltre da quest'anno eseguiremo in proprio la preparazione e la revisione dei motori dato che abbiamo investito su un nuovo banco prova motori che ci permetterà questo. Saremo sempre presenti in pista con la nostra hospitality che piano piano sta diventando sempre più un punto di riferimento dentro il paddock. Inoltre stiamo lavorando su un paio di nuovi progetti che renderemo noti a breve. Anche quest anno, ci tengo a ricordare, abbiamo mantenuto un occhio concreto verso il territorio umbro tristemente coinvolto negli eventi sisma 2016. Abbiamo infatti inserito a tempo pieno l' ideatore di resto in piedi sono castelluccio di norcia, con la sua startup innovativa da norcia, gestionepagine, per ampliare la digitalizzazione e la comunicazione online e per avere un rapporto “live” con tutti i nostri tanti tifosi. Cercheremo di mantenere alta la visibilità della zona umbra che Daniele Testa rappresenta e che lo ha visto attivamente protagonista in una ricostruzione che stenta a decollare".

Un programma sicuramente nutrito ed impegnativo per una struttura che è nata 23 anni fa e che è cresciuta nel tempo distinguendosi per serietà e risultati dando la possibilità a tanti giovani di inseguire il proprio sogno. In sella alle moto della squadra perugina sono stati scoperti da giovanissimi Claudio Corti e Danilo Petrucci giunti fino alla MotoGP, ma anche piloti che hanno raggiunto significativi risultati nelle varie categorie come Niccolò Canepa, Alex Polita, Eddi La Marra, Maxime Berger, Marco Bussolotti, tanto per citarne alcuni e per ultimo Luca Bernardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento