Perugia-Pisa 1-0: un Grifo da mille e una notte si prende la vetta con Iemmello

I biancorossi di Oddo si mettono alle spalle la sconfitta di Empoli e con il settimo gol del bomber vincono al Curi nell'anticipo della settima giornata, festeggiando così la millesima gara tra i cadetti con il momentaneo primo posto in classifica

Una festa da mille e una notte al Curi, dove un Perugia combattivo e a tratti anche bello si mette alle spalle la sconfitta di Empoli, batte 1-0 il Pisa al Curi nell'anticipo della settima giornata di campionato e si porta momentaneamente in vetta alla classifica di Serie B (a quota 14 proprio come l'Empoli, a +1 sulla Salernitana e a +2 su Benevento e Ascoli). A decidere la sfida il settimo gol di Iemmello, che aggancia così proprio il pisano Marconi al comando della classifica marcatori.

LA GARA - Oddo cambia cinque uomini rispetto al match del 'Castellani': fuori Balic, Falcinelli, Mazzocchi, Sgarbi e Dragomir; dentro Rosi, Falasco, Falzerano, Fernandes e Carraro (schierato mezzala) con il tecnico che torna così al 4-3-2-1 ma piazzando Kouan al centro della difesa. Risdpolvera invece al 3-5-2 il Pisa di Luca D'Angelo, che negli ultimi due match aveva scelto invece il 4-3-1-2. Nella prima mezz'ora il Grifo, forse condizionato dalle critiche ricevute dopo la prima sconfitta in campionato sembra frenato e non trova gli spazi giusti per far male ai toscani, ma ad accenderlo ci p ensano Di Chiara e Iemmello al 33': cross del terzino e colpo di esta vincente di 'Re Pietro' che aggancia così proprio il pisano Marconio in vetta alla classifica dfei marcatori. 'Re Pietro' allora si scatena e prima sfiora il palo, poi lo colpisce dopo uno scambio ancora con Di Chiara. Nella ripresa il Pisa passa al 4-3-3 per andare a caccia del pari, Oddo passa allora al 3-5-2 e trascinato da un Koaun autore di un secondo tempo sontuoso tiene botta e sfiora il raddoppio in contropiede prima con Di Chiara e poi con il neo entrato Melchjiorri. ALla fine è festa per la Curva Nord, che applaude anche l'inchino del presidente Massimiliano Santopadre e si gode la momentanea vetta della classifica.

Perugia-Pisa 1-0

PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Rosi (41'st Sgarbi), Gyomber, Falasco, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Kouan; Fernandes (18' st Melchiorri), Buonaiuto (27'st Dragomir); Iemmello. A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Rodin, Mazzocchi, Nicolussi Caviglia, Balic, Capone, Falcinelli. All. Massimo Oddo

PISA (3-5-2): Gori; Aya, Varnier, Meroni (16' st Belli); Lisi, Verna, De Vitis (36' Fabbro), Gucher, Di Quinzio (11' st Minesso); Masucci, Marconi. A disp.: D'Egidio, Perilli, Birindelli, Siega, Marin, Liotti, Pinato, Ingrosso. All. Luca D'Angelo

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta

MARCATORI: 33' pt Iemmello (P)

NOTE: Ammoniti: Falzerano (P)

SECONDO TEMPO: 

50' - Finisce la gara del Curi: il Perugia batte 1-0 il Pisa nell'anticipo della settima giornata di campionato e si porta momentaneamente in vetta alla classifica

48' - Pisa in avantima Perugia vicino al raddoppio in contropiede: fantastico aggancio di Dragomir che poi di esterno sinistro serve Iemmello, il quale è egoista e si fa rimontare da Gucher nel tentativo di andare a concludere invece di passarla all'inesauribile Koaun ancora un volta tutto solo a centro area.

46' - Cinque minuti di recupero concessi da Ayroldi di Molfetta

45' - Melchiorri va via sulla destra a uno stanchissimo Varnier e p oi cerca un difficile passaggio sul secondo palo per Iemmello (anticipato) invece che dare la palla arretrata per Kouan che era tutto solo nel cuore dell'area

44' - Retropassaggio da brividi di Gyomber che 'regala' al Pisa un corner sul quale si salva poi la difesa del Grifo

43' - Grande aggancio di Falzerano che innesca Kouan, il quale va via in tunnell a Varnier ma poi si dispera quando perde l'attimo per mandare in porta Melchiorri che si ferma e alla fine viene preso in controtempo.

41' - Ultimo cambio nel Perugia: esce un affaticatissimo Rosi ed entra Sgarbi, con la fascia da capitano che passa sul braccio di Di Chiara.

36' - Riprende il gioco e il Pisa effettua l'ultimo cambio: fuori De Vitis e dentro Fabbro

35' - Vicario a terra per unproblema alla coscia e gioco fermo: entra lo staff medico biancorosso

33' - Cross di Belli e deviazione di Di Chiara: corner per il Pisa, batte Gucher e Iemmello di testa chiude sul primo palo concede ai toscani un altro angolo che non coglie però impreparata la difesa del Perugia

28' - Perugia vicinissimo al raddoppio: lancio lungo di Rosi, Di Chiara parte larghissimo e si infila tra i difensori pisani facendosi però poi ipnotizzare da Gori al momento di calciare.

27' - Secondo cambio nel Perugia: Oddo inserisce Dragomir per Buonaiuto e passa al 3-5-2 per chiudere gli spazi a un Pisa ora più sbilanciato schierato con il 4-3-3 e cercare di chiudere il matchin ripartenza

26' - Ammonito Falzerano per un fallo a centrocampo su Minesso

24' - Buonaiuto lancia Melchiorri che parte in fuorigioco e si ferma, non accorgendosi poi della maldestra deviazione di Varnier che lo aveva rimesso in gioco

22' - Angolo per il Perugia, la palla arirva al limite sui piedi di Di Chiara che di sinistro noninquadra però lo specchio della porta

20' - Pisa pericolo: tiro-cross di Belli dalla destra ma Vicario arretra con prontezza e smanaccia il pallone sventando il pericolo

18' - Primo cambio nel Perugia: fuori proprio Fernandes e dentro Melchiorri che si piazza al fianco di Iemmello, con Buonaiuto che arretra nel ruolo di trequartista

17' - Avanti il Grifo: spunto di Fernandes che va via a Varnier e crossa teso, trovando la deviazione in corner di Aya.

16' - Secondo cambio nel Pisa: esce Meroni e fa il suo ingresso in campo Belli. Applausi del Curi intanto per i tifosi del Pisa che espongono uno striscione dedicato a Leonardo Cenci ("Leo esempio di vita")

13' - Pisa vicino al pari: Marconi trova il corridoio giusto per Masucci che si infila tra Falasco e Gyomber e poi, disturbato dal rientro dallo slovacco, calcia alto a pochi passi da Vicario

12' - Grifo pericoloso: Koaun strappa palla a Gucher e lancia Fernandes che va via sulla destra e appoggia al centro a Buonaiuto, il cui destro è però respinto da Aya

11' - Primo cambio del match e lo effettua il Pisa: fuori Di Quinzio e dentro Minesso

8' - Buonaiuto si accentra superando Lisi e Aya ma alla fine viene murato da De Vitis

7' - Break del Pisa con Marconi che carica il destro dalla lunga distanza ma colpisce Verna

6' - In questa ripresa Carraro sembra stazionare inmaniera più continuativa al centro della mediana con Kouan mezzala sinistra, mentre Fernandes si è accentrato nel ruolo di trequartista con Buonaiuto più vicino a Iemmello

3' - Fernandes viene atterrato da Di Quinzio al limite dell'area pisana e per l'arbitro è calcio di punizione: Buonaiuto tocca per Iemmello il cui destro si infrange però contro la barriera.

1' - Iniziata la ripresa senza cambi al Curi

PRIMO TEMPO: 

45' - Niente recupero e finisce così il primo tempo al Curi con il Perugia avanti 1-0 sul Pisa grazie al gol segnato al 33' da Iemmello, che poco prima del riposo ha anche colpito un palo. Dopo un avvio faticoso la rete di 'Re Pietro' sembra aver svegliato il Grifo che deve comunque ringraziare Vicario per un prodigioso doppio intervento al 23' (prima su Gucher e poi su Marconi). Oltre ai cinque cambi di formazione rispetto al match perso a Empoli, c'è il continuo cambio di posizione tra Carraro e Kouan davanti alla difesa e il 'doppio ruolo' di Falzerano, che in fase difensiva si abbassa sulla destra per far accentrare Rosi in una retroguardia a cinque.

43' - Perugia vicinissimo al raddoppio: Iemmello strappa palla a Lisi dopo unbello scambio con Di Chiara (palla di ritorno con il tacco) nell'area pisana e poi con il destro a giro colpisce la base del palo più lontano

40' - Proteste del Pisa dopo un corner battuto da Gucher: Masucci e Koaun si strattonano a vicenda e vano già, il nerazzurro si lamenta ma l'arbitro lascia correre

34' - Perugia vicino al raddoppio ancora con Iemmello che va via in contropiede e poi con un destro rasoterra sfiora il palo dal limite

33' - GOL DEL PERUGIA: primo affondo della gara sulla sinistra per Di Chiara (oggi vice di capitan Rosi), cross pennellato sul secondo palo per Iemmello che tutto solo di testa, da distanza ravvicinata, non dà scampo a Gori. Settimo gol in sette gare di campionato per 'Re Pietro' che raggiounge così in vetta alla classifica dei marcatori proprio il pisano Marconi avversario di giornata

31' - Perugia perisoloso: Buonaiuto va via a sinistart e crossa per Iemmello che viene anticipato, la palla arriva al limite a Koaun il cui destro a giro è però totalmente sballato

30' - Sugli spalti omaggio degli ultras pisani (un migliaio in Curva Sud) a quelli perugini con uno striscione dedicato allo Skrondo

29' - Ancora bravo Gyomber a sbarrare la strada a Marconi che era scattato in contropiede

27' - Corner del Pisa: batte Gucher ma Gyomber svetta più in alto di tutti e libera l'area di testa

23' - Ribaltamento di fronte e Pisa a un passo dal gol, ma Vicario è prodigioso prima in tuffo sul velenoso rasoterra di Gucher e poi sul tap-in ravvicinato di Marconi che era stato più veloce di Gyomber

21' - Proteste del Grifo per un contatto su Fernandes al limite dell'area pisana.

20 ' - Pisa in avanti: cross dalla destra di Aya, Falasco anticipa Masucci ma la palla arriva a Gucher che di testa non trova però la forza e 'consegna' la palla a Vicario.

18 ' - Ancora Buonaiuto a inventare con un tacco in profondità per Iemmello che parte con un attimo di ritardo e non arriva sul pallone

14' - Buona iniziativa personale di Buonaiuto che conquista un altro corner, applaudito dalla Nord: schema che porta al cross di Falasco, Iemmello cade in area dopo un contatto con Meroni per l'arbitro Ayroldi di Molfetta è tutto regolare.

12' - Ora avanti il Perugia con Buonaiuto che cambia sulla destra per Falzerano, chiuso in corner: dalla bandierina cross di Falasco e contro cross di Di Chiara ma la difesa del Pisa libera.

9' - Pisa vicino al gol: Verna dalla destra appoggia per Marconi che vede l'inserimento di Masucci, il quale incrocia poi troppo il destro mancando la porta a pochi metri da Vicario 

7' - Ci prova il PIsa: cambio gioco di Lisi e retropassaggio rischioso di Falzerano, poi Kouan sbroglia la matassa con un gran recupero

3' - Il Grifo si porta subito in avanti e conquista un corner: sulla bandierina va Falasco che con il sinistro cerca direttamente la porta senza però trovarla.

1' - Dopo il minuto di silenzio in memoria di Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo appena scomparso, è iniziata Perugia-Pisa al 'Curi' con il Grifo che in questo primo tempo attacca verso la Curva Nord.

LE SCELTE DI ODDO - Cinque i cambi di uomini rispetto al match perso 3-0 al 'Castellani': fuori Balic, Falcinelli, Mazzocchi, Sgarbi e Dragomir; dentro Rosi, Falasco, Falzerano, Fernandes e Carraro (schierato mezzala( con il tecnico che torna al 4-3-2-1 piazzando Kouan al centro della difesa. Terminato il riscaldamento le squadre sono rientrate negli spogliatoi e fanno ora il loro rientro in campo con la terna arbitrale. Tutto pronto al Curi per l'avvio della partita. Torna in vece al 3-5-2 il Pisa di Luca D'Angelo, che negli ultimi due match aveva scelto invece il 4-3-1-2.

Perugia-Pisa 1-0

PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Rosi (41'st Sgarbi), Gyomber, Falasco, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Kouan; Fernandes (18' st Melchiorri), Buonaiuto (27'st Dragomir); Iemmello. A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Rodin, Mazzocchi, Nicolussi Caviglia, Balic, Capone, Falcinelli. All. Massimo Oddo

PISA (3-5-2): Gori; Aya, Varnier, Meroni (16' st Belli); Lisi, Verna, De Vitis (36' Fabbro), Gucher, Di Quinzio (11' st Minesso); Masucci, Marconi. A disp.: D'Egidio, Perilli, Birindelli, Siega, Marin, Liotti, Pinato, Ingrosso. All. Luca D'Angelo

ARBITRO: Ayroldi di Molfetta

MARCATORI: 33' pt Iemmello (P)

NOTE: Ammoniti: Falzerano e Vicario (P)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento