Coppa Italia, Napoli-Perugia 2-0: Insigne bum-bum dal dischetto, Iemmello sbaglia un rigore. Grifo fuori a testa alta

Al suo 'nuovo' debutto in biancorosso non riesce l'impresa a Cosmi, che in emergenza saluta la Coppa Italia comunque a testa alta. E mentre gli azzurri dell'ex grifone Gattuso staccano il pass per i quarti di finale, il Grifo fa ora rotta sulla trasferta di campionato a Verona contro il Chievo

Non riesce l'impresa al Perugia di Serse Cosmi, che al suo 'nuovo' debutto sulla panchina del Grifo perde 2-0 al 'San Paolo' di Napoli negli ottavi di finale di Coppa Italia. Troppo forte per i biancorossi la squadra di Gattuso, che non vive un bel momento in campionato ma si consola con la qualificazione a questi quarti di finale ottenuta comunque senza brillare.

Napoli-Perugia 2-0: le PAGELLE dei grifoni

INSIGNE BUM-BUM - A farsi pericoloso per primo è il Perugia, con Iemmello che serv ito da Falcinelli sfiora l'incrocio con un destro a giro dal limite (4'). Il Napoli risponde con Manolas, che su corner spedisce la palla incredibilmente alta di testa dopo un'uscita a vuoto di Fulignati. Lozano, marcato da Nzita, intanto chiede un paio di volte il rigore e alla terza lo ottiene quando incrocia la corsa del belga in area: Insigne spiazza Fulignati e porta avanti i suoi (26'). Il raddoppio del capitano azzurro arriva invece al 37', ancoraspiazzando il portiere del Grifo su un rigore concesso stavolta per un tocco con il braccio in area da parte di Iemmello. 'Re Pietro' avrebbe l'occasione di farsi perdonare prima del riposo, ma sul rigore conquistato da Falcinelli (cross deviato con il braccio da Hysai) si fa ipnotizzare da Ospina.

VIDEO Oltre 600 i tifosi del Grifo al 'San Paolo'

FINALE IN CRESCENDO - Peccato, perché il gol avrebbe potuto dare un altro volto a una ripresa in cui il Napoli si è accontentato di gestire il doppio vantaggio e il Perugia, riequilibrato da Cosmi con Dragomir al posto di un Buonaiuto apparso a disagio nel ruolo di mezzala, ha alzato il baricentro senza però riuscire a segnare. Troppo debole e centrale il destro di Iemmello (52'), mentre è bella al 70' la torsione di Falcinelli che di testa sfiora il palo su cross di Rosi e al 79' viene invece murato da Di Lorenzo il tiro di Melchiorri che era subentrato a Iemmello. C'è comunque lavoro anche per Fulignati, che respinge la conclusione di Elmas (79') e si ripete poi nel finale sullo stesso macedone. Il Grifo esce a testa alta e applaudito comunque dai circa 650 sostenitori accorsi al 'San Paolo'...

FOTO L'esodo dei tifosi del Perugia, in 650 al 'San Paolo' 

Napoli-Perugia 2-0

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysai, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Elmas, Fabian Ruiz (14' st Demme), Zielinski (39' st Allan); Insigne, Llorente, Lozano (30' st Callejon). A disp.: Meret, Idasiak, Tonelli, Gaetano, Younes, Milik. All. Gennaro Gattuso

PERUGIA (3-5-2): Fulignati; Sgarbi, Gyomber, Falasco; Rosi, Falzerano, Carraro (26' st Konate), Buonaiuto (10' st Dragomir), Nzita; Iemmello (12' st Melchiorri), Falcinelli. A disp.: Vicario, Albertoni, Rodin, Balic, Nicolussi Caviglia. All. Serse Cosmi

ARBITRO: Luca Massimi di Termoli

MARCATORI: 25' (rig.) e 38' pt (rig.) Insigne (N)

NOTE: Ammoniti: Fabian Ruiz (N); Falzerano, Iemmello, Gyomber (P). Al 52' st rigore sbagliato da Iemmello (P)

SECONDO TEMPO: 

49' - Napoli-Perugia finisce 2-0: ai quarti passano gli azzurri dell'ex grifone Gattuso, mentre Cosmi si concentrerà ora sulla trasferta di campionato in porogramma a Verona sabato prossimo (18 gennaio, ore 18) contro il Chievo

46' - Tentativo Napoli: destro di Elmas e parata di Fulignati

45' - Tre i minuti di recupero concessi da Massimi di Molfetta, mentre i circa 650 tifosi del Perugia continuano a incitare il loro Grifo.

39' - Terzo cambio nel Napoli: fuori Zielinski e dentro Allan

38' - Ancora Napoli con Insigne, il cui destro viene deviato da Gyomber con Sgarbi che poi cattura il pallone

37' - Reazione del Napoli con Elmas che dal limite impegna con il desdtro Fulignati, bravo stavolta a distendersi sulla sua sinistra e a respingere la palla in tuffo 

35' - Con il Napoli che sembra voler gestire il doppio vantaggio, il Grifo occupa la metà campo azzurra e ci prova ancora dalla distanza con Falasco che però con il sinitro non inquadra lo specchio

34' - Ci prova ancora il Perugia: Melchiorri ruba palla sulla trequarti e poi prova il destro, murato però da Di Lorenzo

30' - Secondo cambio nel Napoli: Gattuso richiama in panchina il messicano Lozano per far entrare l'altro esterno offensivo Callejon

26' - Terza sostituzione nel Perugia: fuori il regista Carraro e dentro Konate, 20enne centrocampista che fa il suo esordio in Coppa Italia dopo averlo fatto già in campionato contro il Pescara al 'Curi' alcune settimane fa

25' - Perugia pericoloso: cross di Rosi dalla destra e stacco di Falcinelli, che di testa gira bene ma sfiora solamente il palo

20' - Tentativo del Napoli con Insigne ma Fulignati blocca la sfera sul tiro del capitano azzurro

19' - Primo cambio per il Napoli di Gattuso: fuori il regista Fabian Ruiz e dentro il 28enne italo-tedesco Demme, al suo debutto con gli azzurri che lo hanno appena acquistato dal Lipsia 

17' - Ammonito il napoletano Fabian Ruiz per un fallo su Falcinelli a metà campo. Secondo cambio intanto nel Perugia di Cosmi: fuori Iemmello (che in campionato salterà per squalifica la trasferta di Verona contro il Chievo e poi la gara casalinga con il Livorno) e dentro Melchiorri, che resta potenzialmente in uscita in questo mercato di gennaio ma che Cosmi vuolepotrebbe 'bloccare'

10' - Primo cambio del match e lo effettua il Perugia: fuori un Buonaiuto a disagio nel ruolo di mezzala e dentro Dragomir

9' - Napoli pericoloso: Insigne premia la corsa di Mario Rui a sinistra, cross del portoghese e conclusione di Zielinski murato però da Falasco

7' - Ci prova il Perugia, con Iemmello che carica il destro rasoterra dal limite e Ospina che blocca la palla in due tempi

4' - Bello scambio in area tra Llorente e Zielinski, poi Fulignati anticipa l'attaccante spagnolo del Napoli

2' - Contropiede pericoloso del Perugia: 'coast to coast' di Buonaiuto che poi invece di servire Iemmello calcia debolmente verso la porta senza creare alcun problema a Ospina

1' - Iniziata la ripresa di Napoli-PErugia con gli azzurri avanti 2-0

PRIMO TEMPO:

53' - Finisce un prino tempo in cui il Napoli ha dimostrato tutta la sua superiorità, ma è riuscito ad andare in gol solamente su rigore (due volte con capitan Insigne). Rimpianti per il Grifo, che appena prima del riposo ha sbagliato invece un penalty con Iemmello ipnotizzato da Ospina. Prima di rientrare negli spogliatoi 'placcaggio' di GAttuso su Jysai che voleva andare a protestare con l'arbitro

52' - RIGORE SBAGLIATO dal PERUGIA: dagli undici metri si presentail bomber Iemmello che si fa ipnotizzare però da Ospina, bravo a distendersi sulla sua sinistra e a respingere il tiro di 'Re Pietro' che in campionato aveva trasformato 7 rigori su 7 (è il capocannoniere della B con 15 reti all'attivo dopo il girone di andata)

47' - Rigore per il Perugia: proteste del Grifo per un tocco di mano di Hysai su cross di Falcinelli: l'episodio viene valutato al Var. Massimi va al monitor e poi indica il dischetto.

46' - Occasione sprecata dal Grifo, con FAlzerano che entra in area e poi sbaglia il passaggio spedendo il pallone tra Iemmello, FAlcinelli e Buonaiuto con il Napoli che poi va in gol in contropiede con Zielinski ma si vede poi annullare la rete per fuorigioco

45' - Due i minuti di recupero concessi dall'arbitro molisano Massimi

43' - Break del Perugia, con un sinsitro dal limite di FAlcinelli che però calcia a lato

40' - Ancora Napoli in avanti, con Lozano che serve in area Elmas fermato poi da Gyomber e Sgarbi

37' - GOL del NAPOLI: dagli undici metri va ancora Insigne che cambia angolo ma spiazza ancora Fulignati trovando il raddoppio e la doppietta personale

35' - Un altro rigore per il Napoli: a richiamare Massimi è il Var, che gli segnala un tocco di mano in area di Iemmello su punizione dalla destra calciata dal Napoli. Ammonito poi Iemmello per proteste

32' - Il Grifo prova ad attaccare: cross di Falzerano dalla destra e poi viene fischiato un fallo a Nzita per un contatto in area con Hysai

31' - Ammonito il grifone Falzerano per un fallo sulla trequarti

30' - Il Napoli cerca il raddoppio, ma Gyomber di testa salva sul pericoloso sinistro di Lozano

28' - Sotto di un gol il Perugia prova a incassare il colpo e a ripartire, incitato dagli instancabili tifosi biancorossi giunti fino al 'San Paolo

25' - GOL del NAPOLI: dal dischetto calcia insigne che con il destro spiazza Fulignati e porta avanti gli azzurri

24' - Rigore per il Napoli: bello spunto di Lozano che scambia al limite con Llorente e poi va giù dopo un contatto con Nzita. Si aspetta il Var, che poi conferma il rigore

22' - Sul terzo corner ravvicinato il Napoli pesca in area Manolas (complica un blocco di Lozano) ma anche stavolta il greco non inquadra la porta difesa da Fulignati

19' - Bella zione del Napoli, che manda al cross Hysai con Insigne che poi liscia il pallone al momento di calciare al volo con il destro nel cuore dell'area

16' - Il Perugia prova a rispondere: scarico di Falcinelli per Falzerano il cui destro rasoterra è però troppo incrociato, con la palla che sfila a lato del palo alla destra di Ospina

15 ' - Ancora proteste del Napoli con Llorente che va giù dopo un contatto con Sgarbi, ma per il signor Massimi di TErmoli è tutto regolare

14' - Bravo Gyomber a liberare l'area su una pericolosa combinazione in area da parte del Napoli

13' - Il Napoli spinge: Insigne per Lozano, che viene contrastato da Nzita (proteste di Gattuso) con Fulignati che poi salva

12' - Napoli pericoloso: percussione di Fabian Ruiz che scalda i guanti di Fulignati, bravo a rifugiarsi in corner ma meno bravo poi sull'angolo: uscita sbagliata e incredibile errore di Manolas che di testa a porta vuota alza la palla sopra la traversa

11' - Insigne prova a lanciare Zielinski ma Buonaiuto, grifone e napoletano, li ferma in collaborazione con Falzerano

10' - Velleitario tentativo del Napoli con Elmas che dai 30 metri calcia in curva, mentre Cosmi incita i suoi grifoni e sugli spalti i circa 650 tifosi perugini si fanno sentire più di quelli di casa

7' - Ci riprova il Napoli con Insigne che parte in dribbling tratre avversari e poi viene fermato da Sgarbi

4' - Pericoloso il Perugia: Falcinelli serve Iemmello al limite e con il destro a giro 'Re Pietro' sfiora l'incrocio

2' - Ci prova il Napoli: lancio di capitan Insigne per Lozano e palla fuori, con il messicano che si lamenta invano per una presunta trattenuta di Nzita

1' - Iniziata Napoli-Perugia al 'San Paolo': il primo tiro è del Grifo, con Iemmello che scalda i guanti a Ospina

SANTOPADRE E FALCINELLI CARICHI - Prima del match Massimiliano Santopadre ha parlato ai microfoni della Rai: "Stiamo respirando un aria nuova eo respirando un nuovo entusiasmo - ha detto il presidente biancorosso dall'interno dello stadio 'San Paolo' - il mister ci ha portato questo anche se non l'ho scelto soltanto per questo, l'ho scelto anche per il suo carisma e per il suo modo di lavorare in campo: spero che questa scelta ci dia dei frutti. Oggi sono più che emozionato e molto curioso di vedere questo nuovo Perugia, speriamo bene e che la squadra ci faccia vedere qualcosa di diverso anche a livello di cattiveria rispetto alle ultime partite in cui si è vista poco”. Ai microfoni della Rai prima del match si è presentato anche Diego Falcinelli, perugino come Cosmi e oggi titolare in attacco al fianco del capocannoniere del torneo cadetto Iemmello: "C'è grandissimo entusiasmo - ha detto 'Dieguito' - e siamo contenti di giocare in questo stadio una partita così importante sia per noi che per loro, visto il momento che stanno vivendo. Il Grifo deve tornare a calcare questi campi...".

LE FORMAZIONI - Nessuna novità rispetto alle previsioni della vigilia nel Perugia di Serse Cosmi, che ha gli uomini praticamente contati soprattutto in difesa e schiera il Grifo con il 3-5-2 provato negli ultimi giorni. Defezione nel reparto arretrato anche per l'ex grifone Rino Gattuso, che non può contare sul febbricitante Luperto e chiede così a Manolas di fare gli straordinari così come a Fabin Ruiz in regia (in panchina sia Gaetano che il nuovo acquisto Demme) e a Insigne in attacco, dove completerà il tridente con Llorente e Lozano.

Coppa Italia, Napoli-Perugia: le probabili formazioni

'ESODO' BIANCOROSSO - Un piccolo 'esodo' intanto per i tifosi del Perugia, che nonostante il giorno infrasettimanale e l'orario pomeridiano saranno comunque presenti in 641 (è il dato ufficiale) nel settore ospiti dello stadio 'San Paolo' per sostenere Cosmi e i suoi grifoni. Previsti in tutto circa 10.000 tifosi nello stadio partenopeo, non molti se si considera la promozione fatta dal Napoli di Aurelio De Laurentiis con biglietti a 2 euro per i sostenitori azzurri abbonati o per quelli che hanno comprato anche il biglietto per il prossimo match di campionato contro la Fiorentina.

IL PROGRAMMA DEGLI OTTAVI - Torino-Genoa 6-4 dcr (1-1); Napoli-Perugia (martedì 14 gennaio, ore 15, Rai 2); Lazio-Cremonese (martedì 14 gennaio, ore 18, Rai 2); Inter-Cagliari (martedì 14 gennaio, ore 20:45, Rai 1); Fiorentina-Atalanta (mercoledì 15 gennaio, ore 15, Rai 2); Milan-Spal (mercoledì 15 gennaio, ore 17:30, Rai 2); Juventus-Udinese (mercoledì 15 gennaio, ore 20:45, Rai 1); Parma-Roma (iovedì 16 gennaio, ore 21:15, Rai 2)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

  • Coronavirus, bollettino regionale Umbria 31 marzo: rallenta il contagio, aumenta invece il numero dei guariti

  • Coronavirus, bollettino regionale del 30 marzo: diminuiscono i contagiati, solo 28 in più nelle ultime 24 ore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento