Lega Pro, il Gubbio si pappa 3-1 la FeralpiSalò e riprende la corsa verso i playoff

I rossoblù si sbarazzano della formazione lombarda grazie alle reti di Ferretti, Ferri Marini e Candellone. Ottima la risposta dai Lupi dopo il ko di San Benedetto del Tronto

Risponde alla grande il Gubbio che dopo la delusione della scorsa settimana per la sconfitta contro la Sambenedettese batte 3-1 la FeralpiSalò, squadra che al pari dei rossoblù si sta giocando l’accesso ai playoff.

I Lupi si presentano con il 4-3-1-2 e Magi punta sulla coppia d’attacco formata da Ferri Marini e Ferretti, supportata sulla trequarti da Casiraghi. E sono proprio questi ultimi a confezionare l’azione che dà il vantaggio agli umbri al minuto 13: giocata di Casiraghi che si libera della marcatura di due avversari, palla dentro per Ferretti, lesto a battere in velocità i difensori della FeralpiSalò e il portiere Livieri. La squadra del Garda reagisce e al 24’ è Volpe a salvare il vantaggio in uscita su Settembrini. La partita vive di fiammate e alla mezzora arriva il raddoppio del Gubbio: bella azione in velocità dei rossoblù con Marini che pennella per Ferri Marini e la punta mette a segno il raddoppio. Nel finale di tempo occasione per i verdeblù per accorciare le distanze: Guerra semina il panico nella retroguardia eugubina e si presenta davanti a Volpe, tenta il pallonetto ma la sfera finisce di poco sopra la traversa.

Nella ripresa gli ospiti continuano ad insistere, Guerra e Gerardi costringono il portiere del Gubbio agli straordinari, ma non basta. Al 62’ ecco che la FeralpiSalò trova il modo di accorciare le distanze: calcio d’angolo, mischia in area e Guerra la risolve mettendo in rete l’1-2. Il gol subito mette in guarda i Lupi che provano a gestire il risultato. A 5’ dalla fine Valagussa spreca la chance per chiudere i giochi e all’89’ Staiti rischia di siglare la beffa, ma il suo tiro viene deviato provvidenzialmente da Rinaldi. Allo scadere arriva finalmente il colpo del ko con Ruffini che da rimessa laterale sbaglia tutto regalando il pallone al Gubbio e Candellone ha vita facile nel superare Livieri per il definitivo 3-1. In pieno recupero ultima chance per i lombardi con il colpo di testa di Rannellucci salvato sulla linea di porta. Vince il Gubbio che sale a quota 38 in classifica, rimanendo agganciato alla Sambenedettese al sesto posto. La marcia dei Lupi è ripresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento