Il Gubbio parte bene in casa: Candellone-gol e Sudtirol al tappeto

La prima rete tra i professionisti del giovane attaccante di proprietà del Torino permette agli eugubini di avere la meglio sulla squadra di Viali

Inizia bene l’avventura del Gubbio al “Barbetti”. Dopo il pareggio esterno di Pordenone, la squadra di Magi è riuscita a conquistare i 3 punti battendo 1-0 il Südtirol grazie alla rete di Candellone a un quarto d’ora dal termine della sfida.

Il tecnico dei Lupi conferma il 4-3-3, lanciando Musto nel tridente offensivo e Kalombo come terzino destro. Stesso modulo per Viali che punta molto sui contropiedi gestiti dagli esterni d’attacco Tulli e Ciurria. Dopo appena 2 giri di lancette prima occasione per i rossoblù: Zanchi se ne va sulla sinistra, traversone al centro dell’area per Ferretti che di sinistro la schiaccia a terra ma Marcone è reattivo e la para. Risposta immediata degli altoatesini con Ciurria che pesca Tulli in area, staffilata in diagonale e Volpe è costretto al grande intervento per mantenere invariato il risultato. Il Gubbio trova la rete al 10’ con Musto che di testa sfrutta il cross di Ferretti ma l’arbitro annulla per offside. Al 21’ ancora Lupi pericolosi con Romano che calcia dalla lunga distanza, Marcone para a terra. La seconda parte della frazione iniziale non regala altre emozioni e si va al riposo sullo 0-0.

In avvio di ripresa subito buona chance per Rinaldi che raccoglie una smanacciata del portiere ospite e prova un pallonetto che termina abbondantemente alto. Tocca quindi a Ferri Marini cercare la via del gol ma la conclusione è centrale ed è facile preda dell’estremo difensore del Südtirol. Si arriva all’ora di gioco, è ancora il Gubbio a spingere sull’acceleratore: punizione dalla destra di Ferretti che va a cercare il secondo palo, Burzigotti manca l’incornata di un soffio. Al minuto 66 tocca a Valagussa mandarla alta di testa su cross dalla destra di Kalombo. 

Dopo tanto insistere arriva finalmente il gol partita: Ferretti si accentra sulla trequarti e appoggia in area per Candellone, entrato al 53’ al posto di Musto, che piazza il destro e non lascia scampo a Marcone. Siamo al 75’, 1-0 per il Gubbio e prima rete tra i professionisti per l'attaccante di proprietà del Torino. A questo punto il Südtirol si riversa in avanti alla ricerca del pareggio e proprio allo scadere del tempo regolamentare confeziona una grande chance: Tait trova il traversone giusto dalla sinistra, Gliozzi può svettare tutto solo ma sbaglia incredibilmente la mira e manda fuori. Dopo 3 minuti di recupero può finalmente partire la festa al “Barbetti”: il Gubbio vince la prima gara della stagione e conferma quanto di buono visto una settimana fa. Un buon viatico in vista del futuro.

TABELLINO

GUBBIO-SÜDTIROL 1-0

GUBBIO (4-3-3): Volpe; Kalombo, Burzigotti, Rinaldi, Zanchi (34’st Petti); Romano (43’st Giacomarro), Croce, Valagussa; Ferretti, Musto (8’st Candellone), Ferri Marini. A disp.: Monti, Pollace, Marghi, Conti, Bergamini, Costantino, Lunetta, Pascolini. All.: Magi.
SÜDTIROL (4-3-3): Marcone; Tait, Di Nunzio, Bassoli, Sarzi Puttini (20’st Baldan); Furlan, Obodo, Fink (34’st Sparacello); Ciurria (42’st Spagnoli), Gliozzi, Tulli. A disp.: Fortunato, Vasco, Cia, Torregrossa, Brugger, Pacher. All.: Viali.
ARBITRO: Andreini di Forlì (Colinucci di Cesena e Catucci di Pesaro).

MARCATORI: 30’st Candellone (G).
NOTE – Ammoniti: Obodo (S), Sarzi Puttini (S), Tait (S). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento