Lega Pro, Gubbio di nuovo grande: Casiraghi e un golazo di Ferretti stendono il Fano

Secondo successo consecutivo per la squadra di Magi che sembra aver dimenticato le critiche e le brutte prestazioni delle scorse settimane

Il Gubbio fa sul serio. Dopo due settimane complicate la squadra di Magi sembra essere tornata sulla retta via. Prima l’1-0 casalingo contro il Santarcangelo, poi lo 0-2 rifilato oggi al Fano di Cusatis grazie a Casiraghi e a un supergol di Ferretti.

I Lupi sono scesi in campo con il solito 4-3-1-2, contrapposto al 3-5-2 dei marchigiani. L’avvio di gara è sicuramente favorevole ai granata che spingono sull’acceleratore senza però grandi apprensioni dalle parti di Narciso. Pian piano viene fuori il Gubbio che al 39’ del primo tempo va vicino al vantaggio con Ferretti che trova lo spazio in area e tenta un diagonale deviato da Zullo che per poco non beffa Menegatti. Sul successivo corner Casiraghi mette la sfera al centro dell’area e Burzigotti di testa manda di poco alto. Le aquile marchigiane si rifanno vive al 42’ con un cross basso di Gucci sul quale è bravo Narciso ad avventarsi con i piedi. Proprio allo scadere dei primi 45 minuti di gioco i rossoblù di Magi passano in vantaggio: Ferretti sulla fascia destra, rientra verso il centro e con il mancino pesca in area Casiraghi che batte il portiere del Fano con un missile sotto la traversa.

Nella ripresa i granata hanno due chance clamorose per pareggiare: al 48’ colpo di testa di Gualdi, Rinaldi devia con la schiena e il pallone termina di poco a lato della porta eugubina. Dieci minuti più tardi è lo stesso Gualdi a scheggiare la parte superiore della traversa con una conclusione da ottima posizione. Lo scampato pericolo risveglia i Lupi che al 64’ sfiorano il raddoppio con Ferretti che calcia a botta sicura in area di rigore ma trova sulla sua strada la risposta di Menegatti. Il Gubbio la vuole chiudere e al 68’ ha una ottima occasione con Casiraghi che mette in porta una respinta corta dell’estremo difensore fanese: il n.28 esulta ma il guardalinee ha la bandierina alzata. Fuorigioco e rete annullata tra le proteste degli eugubini. I ragazzi di Magi decidono allora di rifarsi con gli interessi trovando una rete memorabile: minuto 88, lancio in avanti per l’isolato Ferretti che, da 30 metri e con la marcatura dei due centrali di difesa, si inventa un gol pazzesco con un lob che non lascia scampo al portiere marchigiano. E’ l’apoteosi per il Gubbio che sbanca Fano e sale a quota 25 punti in classifica agganciando il Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento