Gubbio Nocerina 2-1 | Per gli umbri primo successo in Serie B

Dopo quattro pareggi consecutivi, i rossoblù conquistano i primi tre punti in campionato. Una rete di Ragatzu all'84' abbatte una buona Nocerina

Ci sono volute ben nove giornate, ma alla fine è arrivata. Il Gubbio batte sul terreno amico la Nocerina e conquista la sua prima, storica, sofferta, vittoria nel campionato cadetto. I 3 punti sono arrivati al termine di una partita difficilissima, al cospetto di un avversario vivo e pericoloso fino alla fine. Gli ospiti hanno trovato nella loro strada un incredibile Donnarumma, capace di parare un rigore a Farias e salvare il risultato in più di un’occasione. Ai ragazzi allenati da Fabio Pecchia il merito di averci creduto fino alla fine e di aver saputo sfruttare a pieno le occasioni capitate.

IL MATCH – Con un Gubbio inizialmente guardingo, sono gli ospiti in apertura a osare qualcosa in più, senza, però, creare particolari pericoli. Al 17′ ci prova Raggio Garibaldi di piatto ma Gori blocca senza problemi. La risposta ospite ha il nome di Catania: sinistro da fuori e attenta risposta di Donnarumma (21’). La partita si accende poco prima della mezzora. Benedetti commette fallo in area su Farias. E’ quest’ultimo a presentarsi dal dischetto ma Donnarumma para distendendosi sulla destra. Scampato il pericolo, il Gubbio colpisce subito dopo. E’ il 32’ quando Ciofani, favorito da un rimpallo, di sinistro mette il pallone dell’1-0 nell’angolino destro. Nemmeno il tempo di assaporare il vantaggio che De Liguori si inventa un sinistro al volo dal limite che va a togliere la ragnatela dall’incrocio. 1-1 al 34’. Raggiunto il pari, gli ospiti si buttano in avanti. Prima del riposo sono Cataldo e Catania a far tremare il Barbetti, ma Donnarumma è attento. In avvio di ripresa lo squalificato Pecchia ordina l’ingresso in campo di forze fresche: dentro Ragatzu e Bartolucci, fuori uno spento Mendicino e Farina. Sono, invece, gli ospiti a rendersi ancora pericolosi in contropiede. Farias smarca Castaldo davanti a Donnarumma che si oppone ancora una volta. I rossoblù si rivedono al 61′ con Bazzoffia, la cui conclusione viene murata dalla retroguardia campana. I lupi ci credono. All’82′ Ragatzu arriva un pizzico in ritardo su un cross proveniente dalla destra. Ma lo stesso attaccante non sbaglia all’84’. Tutto nasce da un’azione di contropiede, Ragatzu riceve palla sulla sinistra e infila Gori dalla parte opposta. Per il Gubbio è la rete che vale il primo storico successo in Serie B.

LA SVOLTA – Due le chiavi del successo del Gubbio. Prima di tutto la prestazione stellare di Donnarumma: oltre a respingere il rigore di Farias, è  determinante in almeno altre tre occasioni. In seconda battuta, l’ingresso in campo di Ragatzu al posto di Mendicino si rivela una mossa vincente. E’ proprio un suo gol a mandare ko la Nocerina.

TABELLINO –

Gubbio (4-2-3-1): Donnarumma; Caracciolo, Benedetti, Cottafava, Farina (45’ Bartolucci); Sandreani (75’ Almici), Lunardini; Bazzoffia, Raggio Garibaldi, Mendicino (54’ Ragatzu); Ciofani. All. Pecchia.

Nocerina (3-4-3): Gori; Nigro, Di Maio, Pomante (81’ Marsili); Del Prete, Bruno, De Liguori, Bolzan; Catania (69’ Petrilli), Castaldo, Farias. All. Auteri.

Marcatori: 32’ Ciofani (G), 34’ De Liguori (N), 84’ Ragatzu (G).
Ammoniti: Benedetti (G), Bolzan (N), Almici (G).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento