Gubbio: contro la Nocerina una gara da non sbagliare

Dopo il ko interno di lunedì contro il Brescia, il Gubbio di Simoni sabato affronterà la fondamentale sfida di Nocera Inferiore contro i rossoneri. Una gara assolutamente da non sbagliare per i rossoblu

Il campionato di serie B sta per entrare nella sua fase finale e le prossime partite potrebbero sancire dei crocevia importanti per varie compagini. Uno di questi potrebbe essere quello che sabato vedrà incontrarsi per la trentesima giornata di campionato la Nocerina di Gaetano Auteri e il Gubbio di Luigi Simoni. Un match fondamentale in ottica salvezza per entrambe le squadre anche in virtù del momento non brillante in cui versano sia i rossoneri che i rossoblu.

Per la Nocerina la gara di sabato può essere considerata alla stregua di un'ultima spiaggia: i campani, infatti, sono ultimi a quota diciannove punti e a -6 dall'Empoli quart'ultimo(posizione che darebbe diritto allo spareggio playout). Il periodo della squadra di Auteri è disastroso: nelle ultime diciassette partite i 'Molossi' non hanno mai vinto e sono riusciti a collezionare solo sei pareggi.

A ciò si aggiunge il 'controfattore San Francesco': la compagine campana, infatti, fra le mura amiche ha un ruolino di marcia peggiore che in trasferta visto che sul terreno amico ha vinto una sola volta su quindici incontri contro le due vittorie raccimolate lontano dalla Campania. Le brutte notizie per Auteri arrivano anche dal giudice sportivo e dall'infermeria: contro il Gubbio, infatti, la Nocerina dovrà rinunciare all'attaccante Farias, che è stato squalificato dopo il giallo rimediato sabato contro la Juve Stabia, e al centrocampista ghanese Barusso che dovrà stare fermo per circa quindici giorni.

A queste assenze, inoltre, dovrebbero aggiungersi quelle dei difensori Giuliatto e Del Prete, alle prese con un lavoro differenziato per il recupero dai rispettivi infortuni. Buone notizie, invece, arrivano da Figliomeni: l'ex difensore del Varese, uscito malconcio dal match contro la Juve Stabia, ha ripreso a lavorare con il gruppo e dovrebbe essere arruolabile per sabato.

Per il Gubbio di Simoni, quindi, occasione da non sprecare. Un'eventuale vittoria sabato, infatti, fornirebbe un duplice aspetto positivo: quello di assestare una sorta di 'colpo di grazia' ai campani e, quindi, tagliare fuori una squadra dalla lotta salvezza e quello di riprendere a far punti dopo tre giornate a secco. Dal punto di vista dell'organico, Simoni può sorridere perchè attualmente gli unici che dovrebbero saltare la gara contro la Nocerina sono Almici e Lunardini, entrambi alle prese con problemi fisici. Il posticipo di lunedì non ha portato strascichi di nessun genere a livello disciplinare e quindi per Simoni, salvo imprevisti dei prossimi giorni, ci sarà abbondanza per la gara del San Francesco. Non è da escludere che il tecnico di Crevalcore effettui qualche modifica sia di modulo che di uomini per la gara di sabato: si potrebbe passare dal 4-3-3 visto contro il Brescia al 4-3-1-2 con l'esclusione di Ciofani e l'inserimento di Guzman come trequartista. In mediana, invece, potrebbe tornare in panca Raggio Garibaldi per far posto al francese Boisfer, avvicendamento che non cambierebbe nulla dal punto di vista tattico allo scacchiere di Simoni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento