Fiorentina-Perugia: la probabile formazione di Oddo e dove seguirla in diretta. E Falcinelli carica: “La A per restare”

Alla vigilia del test di lusso in programma venerdì 6 settembre al 'Franchi' (ore 20), in cui il tecnico dovrà fare a meno dei nazionali Carraro, Capone e Dragomir, il bomber perugino carica tutto l'ambiente: "Non sono venuto qui in vacanza. Onorerò sempre la 8 di Curi"

Amichevole di lusso per il Perugia, che domani (venerdì 6 settembre) farà visita alla Fiorentina al 'Franchi' (ore 20) per sfruttare al meglio la sosta del campionato. Un test impegnativo per il quotatissimo Grifo di Oddo, che dovrà fare a meno dei nazionali Carraro, Capone e Dragomir ma potrà vedere in azione i nuovi arrivati Balic, Nicolussi Caviglia e quello più atteso: Diego Falcinelli, 'botto' finale del mercato biancorosso. Proprio il bomber perugino, tornato in prestito dal Bologna, carica l'ambiente alla vigilia con la società che intanto gli ha dedicato un video emozionale (realizzato da 'Loffredo Studios').

VIDEO Perugia, il ritorno al Curi "visto" da Diego Falcinelli

'DIEGUITO' È A CASA - “Non sono venuto qui in vacanza ed essere arrivato qui in prestito secco con tre anni di contratto ancora con il Bologna mi dà fastidio: voglio la Serie A e restare qui per sempre”. Non si nasconde il 'Falcio', pronto a dare il suo contributo alla causa con un numero speciale sulle spalle, quello di Renato Curi: “Sono consapevole di cosa significhi la maglia con l'8 qui a Perugia e sono sicuro che la onorerò sempre. Cosa mi ha chiesto Oddo? Prima di firmare non ci avevo parlato, poi mi ha detto che dovrò essere un punto di riferimento e sinceramente è proprio quello che spero di fare, trasmettendo il mio attaccamento a questi colori e portando in dote l'esperienza di questi anni in Serie A”. Falcinelli spiega poi come è nata la trattativa che lo ha riportato a casa: “È iniziato due settimane fa, con Goretti ho sempre continuato a sentirmi: è una grandissima persona, per me ha fatto tanto e ci siamo anche confrontati spesso su alcuni calciatori. Quando mi hanno iniziato a chiamare della B gli ho detto 'Che dobbiamo fare?' e alla fine eccomi qui. Mai avrei messo piede al Curi con un'altra maglia in Serie B e sono felice perché quel playoff perso contro il Pescara proprio non mi è andato giù”. Parla già da leader il bomber, che domani sarà un ex nella sfida contro la Fiorentina: “Per centrare il nostro obiettivo dovremo essere tutti uniti: squadra, società, tifosi e tutta la città. Ho visto il match con il Livorno, il Perugia ha sofferto poco fino all'espulsione (di Kouan, ndr). Ecco, queste sono ingenuità che non vanno commesse perché a rimetterci poi è tutta la squadra”.

VIDEO La conferenza stampa integrale di Diego Falcinelli

Fiorentina-Perugia (venerdì 6 settembre, ore 20)

PERUGIA (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Gyomber, Angella, Di Chiara; Falzerano, Balic, Nicolussi Caviglia; Fernandes; Iemmello, Falcinelli. All. Oddo

TV: Tef Channel (canale 12 digitale terrestre) 

WEB: www.perugiatoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento