Perugia-Spezia 0-3: il Grifo di Cosmi 'scompare' sul più bello. E il secondo posto si riallontana...

Dopo i successi contro Livorno e Juve Stabia i biancorossi cadono al Curi contro l'ottima formazione ligure: non bastano gli innesti di Rajkovic in difesa e Greco a centrocampo per centrare il tris. E la promozione diretta torna distante 4 punti

Il Perugia di Serse Cosmi 'scompare' proprio sul più bello e dopo le due vittorie contro Livorno e Juve Stabia, che avevano riportato il secondo posto nel mirino, cede al Curi contro un ottimo Spezia. Non bastano gli innesti di Rajkovic in difesa e Greco a centrocampo al Grifo per centrare il tris, con la promozione diretta torna distante 4 punti mentre i liguri scalano ancora la classifica e con una gara in meno (da recuperare il match con la Cremonese rinviato per maltempo) si portano a -3 da Crotone e Frosinone (prossimo avversario del Perugia in trasferta) secone della classe.

Perugia-Spezia 0-3, le PAGELLE del Grifo

LA PARTITA - Non ha funzionato niente nel Grifo, che ha offerto la prestazione peggiore da quando Cosmi è tornato sulla panchina biancorossa (al posto dell'esonerato Massimo Oddo) e non sono bastati gli innesti tra i titolari dei nuovi arrivati Rajkovic in difesa e Greco in regia. Non ha pagato nemmeno la scelta di schierare Falasco a sinistra nel 3-5-2 al posto di Nzita, mentre davanti l'esclusione di Falcinelli con Melchiorri di nuovo titolare ha tolto alla squadra il 'lavoro sporco' di 'Dieguito', prezioso uomo di raccordo tra attacco e centrocampo. Proprio il centrocampo, sia nel mezzo che sugli esterni, è sembrato il reparto più in difficoltà: nel primo tempo poche idee e ritmo per costruire con Iemmello e Melchiorri (a loro volta poco mobili) lasciati troppo isolati, in fase di copertura nella ripresa quando c'era da spingere per provare a pareggiare. Ecco così che dopo un primo tempo avaro di emozioni ed equilibrato, ma chiuso con lo Spezia avanti grazie al rigore trasfromato al 41' dall'ex grifone Matteo Ricci (fallo su Ragusa da parte di Rajkovic, lasciato solo da Nicolussi Caviglia e Falasco e 'preso in mezzo' dall'attaccante ospite e da Bartolomei), nella ripresa i liguri hanno affondato come volevano negli spazi lascikati liberi dal Perugia. A quel punto non è bastato nemmeno il super Angella della prima parte di gara, così come un reattivo Gyomber, a evitare il crollo: al 60' 'buco' sulla sinistra con Rosi e Rajkovic infilati dal nuovo entrato Federico Ricci, abile poi a innescare il piattone di Nzola per il raddoppio; poi prateria lasciata a destra da Mazzocchi per Gyasi steso da Gyomber, con il rigore trasformato stavolta da Federico Ricci, fratello dell'ex regista perugino. Troppo tardivo l'ingresso di Falcinelli (prima era toccato a Rosi e a Carraro al posto di Falasco e Greco): 'Dieguito' prova a dare la scossa con la sua grinta, conquista e difende bene diversi palloni ma a sua volta calcia in curva due volte da buona posizione.

GRIFONERIE Il 3-5-2 di Cosmi è offensivo o difensivo? Tutto dipenderà da... Greco

Perugia-Spezia 0-3

PERUGIA (3-5-2): Vicario; Gyomber, Angella, Rajkovic; Mazzocchi, Falzerano, Greco (23' st Carraro), Nicolussi Caviglia, Falasco (1' st Rosi); Melchiorri (27' st Falcinelli), Iemmello. A disp.: Fulignati, Albertoni, Nzita, Sgarbi, Dragomir, Buonaiuto, Barone, Kouan, Capone. All. Serse Cosmi

SPEZIA (4-3-3): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Marchizza; Mora, M. Ricci, Bartolomei; Ragusa (10' st F. Ricci), Nzola (30' st Galabinov), Gyasi (39' st Di Gaudio). Krapikas, Desjardins, Vignali, Ramos, Acampora, Mastino, Gudjohnsen, Terzi, Bidaoui. All. Vincenzo Italiano

ARBITRO: Aureliano di Bologna

MARCATORI: 41' pt Matteo Ricci (S, rig.), 15' st Nzola (S), 28' st Federico Ricci (S, rig.)

NOTE: Ammoniti: Falasco, Greco, il tecnico Cosmi pe proteste, Rajkovic (P); Marchizza, Gyasi (S)

SECONDO TEMPO:

45' - Grifo pericoloso: Falcinelli recupera palla e scambia con Iemmello, poi si libera con una finta di Capradossi e MOra ma col destro calcia nuovamente in Curva Nord dal limite dell'area. Finisce qui, senza recupero, la gara del Curi dove lo Spezia batte 3-0 il Perugia a domicilio. 

41' - Ci prova ancora il Perugia: 'imbucata' di Carraro per Iemmello che invece di servire Falcinelli al centro cerca invano di rientrare sul destro e viene fermato da Capradossi mentre i tifosi liguri dal settore ospiti cantano ironicamente "Dai Perugia non mollare" prima di iniziare poi a offendere Iemmello

40' - Ultimo cambio per lo Spezia: fuori Gyasi e dentro Di Gaudio

39' - Attacca il Grifo: Rosi centra dalla sinistra, velo di Falcinelli che poi riceve palla da Iemmello ma col sinistro calcia in Curva Nord

36' - Il Perugia prova ad attaccare ma lascia grandi spazi allo Spezia: Bartolomei allarga a destra per Federico Ricci che chiama Vicario alla parata

34' - Ancora Falcinelli difende bene la palla, stavoltasulla destra, e appoggia per Mazzocchi che crossa lungo verso Rosi: contrasto vinto con Federico Ricci e cincrocio dei pali sfiorato con il destro.

33' - Buona palla lavorata da Falcinelli che poi lancia Rosi, messo giù da Ferrer: punizione per il Perugia: la calcia Nicolussi Caviglia ma Bartolomei di testa 'libera' l'area spezzina

30' - Sostituzione nello Spezia: fuori Nzola e dentro Galabinov

28' - GOL dello SPEZIA: sul dischetto stavolta va Federico Ricci che spiazza Vicario e fa 3-0 per i liguri

27' - Terzo cambio nel Perugia: dentro Falcinelli al posto di Melchiorri

26' - RIGORE per lo SPEZIA: buco a destra con Mazzocchi altissimo, ne approfitta Gyasi che entra in area e viene steso da Gyomber

23' - Secondo cambio per il Perugia: fuori Greco e dentro Carraro

22' - Attacca il Perugia sulla destra: cross di Mazzocchi per Iemmello, che stoppa col petto e poi carica il destro 'murato' però da Mora

20' - Prova a reagire il Grifo: destro dalla distanza di Nicolussi Caviglia e palla a lato. Subito dopo lancio di Greco per Iemmello che con uno stop orientato di petto supera Scuffet ma viene rimontato da Ferrer

18' - Spezia pericoloso: sinistro di Federico Ricci dal limite e parata in due tempi da parte di Vicario. Poco prima era stato bravo Angella a sbarrare la strada a Nzola

16' - Angolo conquistato da Iemmello (palla su Capradossi e poi fuori) ma l'arbitro concede la rimessa dal fondo

15' - GOL dello SPEZIA: dopo un bel salvataggio di Gyomber buco a sinistra per il PeErugia, con Rosi che resta alto e Rajkovic che sbaglia il tempo di uscita, ci si butta Bartolomei che poi crossa basso trovando il piattone di Nzola che fa 2-0 per gli ospiti

13' - Ammonito lo spezzino Gyasi per un fallo a metà campo su Falzerano

12' - Melchiorri serve Iemmello che ci prova dal limiote: il suo destro è smorzato da Capradossi e la palla viene bloccata da Scuffet

10' - Primo cambio nello Spezia: fuori Ragusa e dentro Federico Ricci, fratello del regista spezzino Matteo

9' - Infortunio muscolare per Ragusa, che esce dal campo

8' - Altro angolo per il Perugia calciato da Mazzocchi, respinta della difesa spezzina e poi Nicolussi non riesce a sfondare. Rosi intanto ad ampi gesti chiede il sostegno della Nord

7' - Ancolo per il Perugia conquistato da Melchiorri: dalla bandierina calcia Mazzocchi, Angella 'spizza' di testa e poi Iemmello non ci arriva

5' - Buon impatto con la ripresa daparte del Grifo, ma lo Spezia prova a reagire con un tiro di Gyasi 'murato' in scivolata da Gyomber

4' - Punizione per il Grifo calciata dalla destra da Greco, sul secono palo sbuca Gyomber che di testa chiama alla parata Scuffet

3' - Palla recuperata in tackle da Greco e recapitata a Falzerano che viene trattenuto da Marchizza: punizione per il Perugia e ammonizione per lo spezzino

2' - Contropiede dello Spezia: Gyasi crossa basso ma è bravo Greco a rientrare e a negare il tiro a Nzola

1' - Iniziata la ripresa di Perugia-Spezia: nel Grifo c'è Rosi al posto di Falasco mentre a bordo campo ora si scaldano anche Falcinelli, Kouan e Carraro. Perugia subito aggressivo: prima Iemmello non riesce a servire Melchiorri, poi l'ex Cagliari stoppa male un pallone datogli di testa da Greco

PRIMO TEMPO: 

46' - FINE PRIMO TEMPO: Si chiude un primo tempo equilibrato, con lo Spezia però avanti di un gol grazie al rigore trasformato al 41' dall'ex grifone Matteo Ricci dopo che fino a quel momento non si erano viste grandissime occasini da gol né da una parte né da un'altra. A provocare il rigore un'incertezza di Rajkovic, che su una ripartenza ospite respinge corto di testa un lancio di Bartolomei che poi - senza il raddoppio di Falasco o Nicolussi Caviglia rimasti in avanti - serve poi Ragusa atterrato dallo stesso serbo in area. Il migliore per il Grifo è stato Angella - capitano di giornata con Rosi in panchina - mentre hanno faticato i centrocampisti e i due attaccanti Melchiorri e Iemmello (mancato il lavoro 'sporco' di Falcinelli lasciato per ora in panchina). Durante l'inbtervallo intanto si sta scaldando Rosi.

45' - Un minuto di recupero concesso dall'arbitro Aureliano di Bologna. Punizione per il Perugia: Greco 'scodella' il pallone in area e Angella fa la sponda di testa senza però riuscire a raggiungere Melchiorri

41' - GOL dello SPEZIA: dagli undici metri calcia Matteo Ricci che spiazza Vicario e porta avanti i liguri

40' - Rigore per lo Spezia: lancio di Bartolomei e respinta corta di Rajkovic, ancora Bartolomei serve Ragusa partito alle spalle del serbo che poi lo rincorre: contatto e attaccante spezzino a terra con l'arbitro che indica il dischetto e ammonisce Rajkovic

39' - Corner calciato da Ricci, sugli sviluppi del corner Mazzocchi rinvia di testa e Melchiorri conquista una punizione. Cosmi chiedeva l'ammonizione e si prende il giallo per proteste

38' - Punizione per lo Spezia calciata da Bartolomei e Vicario 'smanaccia' in corner

37' - Attacca lo Spezia a sinistra con Mora, contatto con Mazzocchi e l'arbitro assegna una punizione in favore dei liguri

34' - Fallo di Gyasi su Greco con il Perugia che chiede invano l'ammonizione nonostante l'entrata col piede a martello sulla caviglia del regista biancorosso

33' - Duello Rajkovic-Ragusa, con il difensore del Grifo che se la cava con 'mestiere'

32' - Bello spunto di Falzerano che sulla destra supera due avversari e crossa ma Nicolussi non ci arriva, controcross di Falasco e Melchiorri aggancia il pallone con la mano: l'arbitro fischia punizione

31' - Punizione per lo Spezia calciata da Bartolomei: destro rasoterra e palla che sfila al lato del palo

30' - Ammonito il grifone Greco per una trattenuta su Matteo Ricci, ex biancorosso: punizione per lo Spezia dai 25 metri

29' - Tentativo dello Spezia con Ragusa che libera innesca il sinistro dai 25 metri ma non inquadra la porta

26' - Punizione peril Perugia calciata sulla barriera da Iemmello

25' - Fallo di Ferrer syu Melchiorri: punizione per il Perugia

23' - Ammonito Falasco per un fallo su Ferrer

22' - Brivido per il Grifo: retropassaggio sbagliato di Iemmello, palla a Gyasi che prende in controtempo Rajkovic e crossa in mezzo dove non trova i compagni, con i liguri che chiedono invano il rigore per un contatto tra Angella e Ragusa che incrociavano la corsa

19' - Rajkovic ferma Ragusa in corner: angolo per lo Spezia e Melchiorri di testa 'libera' l'area biancorossa

18' - Attacca lo Spezia: cross di Bartolomei dalla destra e Mora di testa 'spizza' il pallone senza inquadrare la porta.

16' - Angolo per il Perugia: dalla bandierina crossa Falasco ma sul secondo palo Nicolussi Caviglia non riesce a impattare il pallone con il sinistro

15' - Buona combinazione a destra per il Grifo, con Falzerano che scambia con Mazzocchi fermato poi in corner da Capradossi.

13' - Spezia pericoloso: cross dalla destra, stavolta Angella manca la palla di testa ma sul tiro di Gyasi è ben piazzato Gyomber che respinge

11' - Azione manovrata del Grifo, poi Nicolussi Caviglia - servito da Greco - viene atterrato a metà campo: punizione per il Grifo che non riesce però a sfruttarla

9' - Ora ci prova il Perugia: altra sventagliata di Angella per Mazzocchi, che aggancia al volo e si lancia sulla destra ma viene chiuso in tackle da Marchizza

8' - Ancora Spezia in avanti, stavolta il cross arriva dalla sinistra e Gyomber di testa si rifugia in corner.

4' - Bel lancio di Angella (oggi capitano con Melchiorri vice) per Mazzocchi, chiuso dalla difesa ospite

3' - Si affaccia in avanti lo Spezia: cross dalla sinistra e palla respinta di testa da Rajkovic e poi da Nicolussi Caviglia.

1' - Iniziata Perugia-Spezia. Grifo in campo con il 3-5-2: debutto da titolare per Rajkovic in difesa (fuori Rosi) e anche per il regista Greco (esordio assoluto in biancorosso), mentre a sinistra c'è Falasco al posto di Nzita e davanti Melchiorri viene preferito a Falcinelli. Liguri in campo invece con il 4-3-3 con Ragusa e Gyasi ai lati di Nzola. Ci prova subito il Perugia: anticipo a metà dampo di Angella, velo di Iemmello e palla a Melchiorri che poi non riesce a servire il bomber

STRISCIONE PER GAUCCI - Dopo avergli dedicato la vittoria nell'ultima trasferta sul campo della Juve Stabia, il Perugia e i suoi tifosi ricordano oggi al Curi l'ex patron Luciano Gaucci, scomparso a Santo Domingo l'1 febbraio scorso: un minuto di silenzio prima del match contro lo spezia, che i grifoni di Cosmi (in panchina nonostante l'influenza) disputeranno con il lutto al braccio. E in Curva Nord psunta uno striscione: "Luciano 'Uragano' Gaucci... nel bene e nel male.... Perugia non ti potrà mai dimenticare", poi scatta il coro del cuore p ulsante del tifo biancorosso "Luciano Gaucci sempre con noi"
 

I CONVOCATI DEL GRIFO - Sono 23 i grifoni convocati da Serse Cosmi (ieri influenzato e sostituito in conferenza stampa dl suo vice Fabio Bazzani). Portieri: Albertoni, Fulignati, Vicario. Difensori: Angella, Falasco, Gyomber, Mazzocchi, Nzita, Rajkovic, Rosi, Sgarbi. Centrocampisti: Barone, Carraro, Dragomir, Falzerano, Greco, Kouan, Nicolussi Caviglia. Attaccanti: Buonaiuto, Capone, Falcinelli, Iemmello, Melchiorri.

Gaucci, le lacrime in tv di Cosmi: "Ho il cuore spezzato"

LA 23ª GIORNATA - Ascoli-Juve Stabia 2-2, Cittadella-Empoli 1-2, Crotone-Cremonese 1-0, Pordenone-Livorno 2-2, Venezia-Frosinone 0-1, Perugia-Spezia 0-3, Entella-Pescara (09/02 ore 15), Pisa-Chievo (09/02 ore 15), Cosenza-Benevento (09/02 ore 21), Salernitana-Trapani (10/02 ore 21)

Perugia-Spezia: le probabili formazioni

LA CLASSIFICA - Benevento 51, Crotone* 37, Frosinone* 37, Pordenone* 36, Spezia 34, Salernitana 33, Cittadella* 33, Perugia* 33, Pescara 32, Entella 31, Ascoli* 31, Chievo 30, Empoli* 30, Pisa 29, Juve Stabia* 29, Venezia* 27, Cremonese 23, Cosenza 20, Trapani 19, Livorno* 15. (*una gara in più; ancora da recupera Spezia-Cremonese della 17ª giornata dopo il rinvio per maltempo)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento