Coronavirus, si allunga la quarantena del Grifo: allenamenti vietati fino al 13 aprile

Il premier Conte dopo l'ultimo decreto: "Il Dpcm sospende le sedute per evitare che le società possano pretenderne l'esecuzione"

Il governo Conte ha prorogato fino al 13 aprile le misure restrittive adottate per frenare il diffondersi del coronavirus e si allunga anche la quarantena del Perugia. Nel Dcpm firmato dal presidente del consiglio infatti, vengono esplicitamente vietate le sedute di allenamento delle società spoertive e dunque anche del Grifo, che in attesa di sviluppi aveva fissato la ripresa per il 4 aprile.

GRIFONERIE Rifondare il Perugia copiando l’Atalanta? Un'idea per Santopadre, Goretti e Cosmi

"L'unica minima novità di questo decreto - ha spiegato Conte -, che riprone il medesimo regime di disciplina, riguarda le sedute di allenamento degli atleti, sospese fino al 13 aprile onde evitare che le società possano pretenderne l'esecuzione. Gli atleti continueranno ad allenarsi in forma individuale".

/p>

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento