Coppa Italia Sassuolo-Perugia 1-2, Oddo: "Nel mio Grifo posso contare su tutti"

Il tecnico esalta il gruppo dopo la vittoria di Reggio Emilia, che è arrivata nonostante l'ampio turnover e regala ai biancorossi la sfida con il Napoli agli ottavi: "Questo è lo spirito giusto, ma ora subito testa al campionato". Stizzito a fine gara l'allenatore neroverde De Zerbi

È un Massimo Oddo visibilmente soddisfatto quello che si presenta ai microfoni di Rai Sport dopo il 2-1 rifilato dal suo Perugia al Sassuolo e la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia in cui sfiderà il Napoli. “Le parole del presidente ci stanno – esordisce il tecnico biancorosso, incalzato sul messaggio lanciato da Massimiliano Santopadre sui profili social del club alla vigilia della sfida -. Il calcio è questo: non guardare a quello che si è fatto ma sempre avanti. Questa di oggi per noi era una bella vetrina e un'opportunità, perché le squadre di A sono concentrate sul campionato e in questi impegni lanciano giovani o chi ha giocato meno finora. Noi anche abbiamo cambiato un po' (rispetto al successo sul Pescara, ndr) ma abbiamo fatto bene e questo dimostra che posso contare su tutti. Abbiamo fatto un grande primo tempo e nel secondo tempo siamo stati bene in campo, a soffrire. Siamo contenti ma non dobbiamo esaltarci per una vittoria contro una squadra come il Sassuolo che oggi ha cambiato molto”. Così Oddo risponde a chi gli chiede se questo Perugia è da considerarsi “Iemmello-dipendente': “Pietro è un attaccante straordinario e sta facendo benissimo, ma abbiamo anche altri ragazzi come Melchiorri e Falcinelli che ora magari sono un po' in difficoltà ma sono sicuro verranno fuori. Qui c'è bisogno di tutti e siamo contenti di aver battuto un'altra squadra di A dopo il Brescia: ora festeggiamo la possibilità di andare a viverci questa bella avventura al San Paolo, ma da domani però testa al campionato”. 

Coppa Italia, il tabellone

PIEDI PER TERRA - Il tecnico, che ora dovrà preparare la prossima sfida al 'Curi' contro il Cosenza (lunedì dicembre, ore 21), non si esalta intanto per il secondo posto ritrovato: “La classifica è ingannevole e guardarla ora non ha senso - ha detto Oddo -. Mai come quest'anno la Serie B è equilibrata e noi dobbiamo pensare solo a migliorare, pensando partita dopo partita e magari a marzo vedere a che punto saremo. A me piace arrivare ai risultati attraverso il gioco e da questo punto di vista dobbiamo ancora lavorare e crescere, anche perché abbiamo cambiato un po' il percorso rispetto all'idea iniziale ma ho a disposizione tutti ragazzi in gamba e con la voglia di migliorarsi. La cosa più importante comunque è lo spirito, quello messo in campo con il Pescara e oggi. In questo dicembre dovremo affrontare ancora cinque partite e poi a gennaio vedremo se intervenire, anche se sono già contento della rosa che ho a disposizione”. Tornando sulla vittoria con il Sassuolo, chiusura con le lodi al vice portiere Fulignati autore di una grandissima prestazione: “È un bravo ragazzo, un professionista serio e un bravo portiere. Sa qual è il suo ruolo ma come tutti i calciatori sa anche che il destino può cambiare da un giorno all'altro e oggi ha sfruttato bene la sua chance. Con lui e Vicario ho due grandi portieri, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista umano”.

Coppa Italia, Sassuolo-Perugia 1-2: impresa del Grifo che vola agli ottavi e si regala il Napoli

DE ZERBI STIZZITO - Di umore diverso rispetto a Oddo è Roberto De Zerbi, che replica stizzito a chi gli chiede se il Perugia non sia stato sottovalutato mettendo nel mirino l'ampio turnover del tecnico neroverde: “Dà fastidio essere usciti dalla Coppa Italia ma ci sono calciatori infortunati e altri non in condizione e tante delle scelte fatte sono state obbligate. E se si parla tanto  di giovani poi non ci si può lamentare se commettono qualche errore quando vengono mandati in campo. Al di là del risultato io devo guardare le partite e nonostante la sconfitta oggi chi è sceso in campo ha fatto il massimo e quindi mi accontento, mentre per domenica (sfida in casa contro il Cagliari, ndr) pretendo molto di più”.

⚽️ | #SasPer 1-2 SIAMO AGLI OTTAVI DI COPPA ITALIA!!! #griforobot ⚪️🔴

Un post condiviso da A.C. Perugia Calcio 1905 (@acperugia_official) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento