Serie B, calciomercato Perugia: Rosseti e Cavion nel mirino, l'Inter tiene ancora Carraro in stand-by

Sondaggio per l'attaccante e il centrocampista dell'Ascoli, mentre per il rientro del regista dell'Atalanta si dovrà aspettare il 30 giugno quando scadrà il diritto di 'recompra' in favore dei milanesi. Lunedì al Museo del Grifo la presentazione del nuovo tecnico Oddo

Il presidente Massimiliano Santopadre e il nuovo tecnico biancorosso Massimo Oddo

Dopo la presentazione della campagna abbonamenti con lo slogan 'Grifo Robot', apprezzatissimo dai tifosi, e quella delle date del ritiro con il calendario delle amichevoli in programma nella 'clausura' di Pietralunga, a Perugia è iniziato il conto alla rovescia in attesa della nuova stagione. Già lunedì 24 giugno si inizierà a 'fare sul serio' con la presentazione del nuovo tecnico Massimo Oddo (ore 11:30 all’interno della sala conferenze del museo con ingresso riservato solo agli addetti ai lavori). Al suo fianco ci sarà il responsabile dell’area tecnica Roberto Goretti e per i due sarà anche l'occasione di fare un primo punto sul calciomercato.

DUE NUOVE PISTE - Nelle ultime ore intanto è stato fatto un sondaggio con Valerio Lorenzo Rosseti e per Michele Cavion, entrambi sotto contratto fino al 2021 con l'Ascoli che per cederli intende dunque monetizzare. Il primo, aretino di 24 anni, è un attaccante in grado di giocare su tutto il fronte offensivo (contratto con l'Ascoli fino al 2021) e quest'anno ha segnato 5 gol (con 2 assist) in 25 gare dopo aver giocato in passato con Siena, Juventus, Atalanta e Lugano oltre che con la maglia dell'Italia Under 21 (8 presenze e una rete all'attivo). Cavion invece, anche lui 24enne ed ex Juventus, è un centrocampista centrale in grado di adattarsi anche sulla fascia destra e quest'anno con i marchigiani ha giocato 33 gare tra i cadetti (più una in Coppa Italia) con 3 gol e 4 assist. Il nome di Rosseti va dunque ad aggiungersi per l'attacco a quello di Pietro Iemmello (27 anni) in uscita da Benevento (ma era in prestito a Foggia), mentre quello del mediano va a ingrossare una lista che oltre a Verre (su cui il Perugia spera di poter tornare in corsa per un nuovo prestito dalla Sampdoria a fine mercato, Frosinone e Nesta permettendo) comprende Jacopo Dezi (28 anni) del Parma, Francesco Deli (24) del Foggia), Andrea Schenetti (28 anni, Cittadella), Benali (28, Criotone), il rumeno Marius Marin (20, reduce da un campionato di C col Pisa ma di proprietà del Sassuolo) e il senegalese Mamadou Coulibaly (20) dell'Udinese (ma era in prestito al Carpi) che Oddo ha allenato in Friuli e prima ancora a Pescara. Quell'Oddo che tra i rivali del prossimo campionato troverà un altro campione del mondo come Filippo Inzaghi, ufficializzato sulla panchina del Benevento.

CARRARO IN STAND-BY - Tornando a Pian di Massiano, le prime operazioni dovrebbero essere l'ingaggio del belga di origini congolese Mardochéè Nzita, 19enne terzino mancino che non ha rinnovato il contratto con l'Anderlecht nel cui vivaio è cresciuto, e il rinnovo del prestito del regista Marco Carraro (21 anni) dall'Atalanta. Sul suo ritorno c'è fiducia in società, ma il Perugia dovrà attendere le mosse dell'Inter che sul centrocampista, che con la Primavera dei milanesi ha vinto lo scudetto nel 2016 prima di essere ceduto al club bergamasco per 5 milioni di euro (fonte 'transfermarkt.it' che a oggi lo valuta invece 1,3 milioni di euro) la scorsa estate. Salvo sorprese dell'ultimo momento comunque e se Inter e Atalanta non decideranno di inserirlo in altre operazioni, Carraro dovrebbe comunque tornare a Perugia dove è apprezzato e potrà ulteriormente crescere sotto la guida di Oddo.

DRAGOMIR ESULTA -  In attesa dei primi colpi di mercato intanto il Grifo si è complimentato via Instagram con Vlad Dragomir. “Well done” c'è scritto sul post che il club ha dedicato al 20enne centrocampista, entrato al 74' nel match dell'Europeo Under 21 vinto 4-2 dalla sua Romania (capolista del Gruppo C con 6 punti in 2 partite e già in semifinale) contro l'Inghilterra. Una grande soddisfazione per Dragomir sul quale il Perugia 'conta' molto in ottica calciomercato: in caso di grande offerta il calciatore potrebbe infatti partire garantendo un 'tesoretto' da reinvestire poi per rafforzare la rosa.

Well done @vlad.dragomir 😎 #forzagrifo #griforobot

Un post condiviso da A.C. Perugia Calcio 1905 (@acperugia_official) in data:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento