Calciomercato, il colpo grosso del Grifo. Ecco Melchiorri: "Ho scelto Perugia per la storia"

Il neo attaccante perugino si presenta al popolo biancorosso: "Non vedo l'ora di giocare con Di Carmine". Il dirigente Pizzimenti conferma che saranno una gran coppia d'attacco ma l'Hellas Verona mette sul tavolo una super offerta: 2,5 milioni di euro

Nuova presentazione per il Perugia. Questa volta tocca al neo bomber biancorosso Federico Melchiorri accompagnato dal dirigente Marcello Pizzimenti. Un grande acquisto come commenta lo stesso Pizzimenti:"E'un grande acquisto e sono davvero soddisfatto che ci abbia scelto. Lo teneveano d'occhio da un po' di tempo e finalmente lo abbiamo preso. Di Carmine? Resta e insieme a Melchiorri saranno la coppia più forte della serie B". Per Di Carmine le offerte non mancano di certo e quella più allettante sarebbe qualla del Verona che avrebbe messo sul tavolo ben 2,5 milioni di euro rispetto ai 3 richiesti da patron Santopadre. Di Carmine però avrebbe declinato manifestando la sua ferma intenzione di rimanere in biancorosso. Nelle prossime ore se ne saprà di più perchè su di lui ruoterà molto del mercato del Grifo. 

Melchiorri. Una bella carriera la sua, costellata però da infortuni che non ne hanno minato la voglia di fare bene e rimettersi sempre in gioco. "Purtoppo non ho sempre avuto momenti positivi ma ci tengo a ringraziare il Cagliari che ha sempre creduto in me ed il Crapi che mi ha dato a gennaio una nuova possibilità per tornare in campo e dimostrare che ancora posso dire la mia". 

La scelta. Per lui è arrivata la chiamata del Grifo.  Ed è arrivata anche subito la decisione. "Ho avuto molte proposte da squadre di serie B ma Perugia era quella che mi affascinava di più. La squadra ha una storia importante alle spalle ed una piazza davvero di categoria superiore dove ci sono sicurezza, voglia di fare ed ambizione. Non potevo no fare questa scelta". 

Caratteristiche. Che giocatore è Melchiorri? Uno che segna o che fa segnare? "A me piace attaccare la profondità e mi piafce saltare di testa" ha commentato "Per un attaccante segnare è importante ma anche far segnare è bellissimo. Un assist vale come un bel gol. A chi mi ispiro? A nessuno in particolare. Cerco di migliorarmi dove posso creando in me un giocatore ideale". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negri. Melchiorri ha scelto come numero di maglia la 18, indossata prima di lui, da un grande che risponde al nome di Marco Negri. Uno che insomma di gol ne capiva. Eccome. "Il numero mi è stato proposto perchè non lo aveva nessuno e spero sia di buon auspicio anche se non voglio osare di paragonarmi a lui!" ha concluso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento