Gubbio e il mondo del calcio in lutto: addio a Gigi Simoni

L'ex allenatore di Inter, Lazio, Torino, Napoli e dei rossoblù si è spento a 81 anni dopo che nel giugno dell'anno scorso era stato ricoverato in gravi condizioni a seguito di un ictus

A 81 anni Gigi Simoni se ne va e lascia un vuoto immenso nel mondo del calcio italiano e in quello umbro, che lo ricorda come carismativo allenatore e direttore tecnico del Gubbo tra il 2009 e il 2012. Un carisma atipico però quello dell'allenatore emiliano (di Crevalcore), sempre pacato e signorile, morto oggi dopo che nel giugno dell'anno scorso era stato ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Pisa in seguito a un ictus.

TRA RONALDO E IULIANO... - Da tecnico viene ricordato soprattutto per la sua avventura all'Inter, breve ma intensa: nell'estate 1997 viene scelto per guidare i nerazzurri e il neo acquisto Ronaldo. Con il 'Fenomeno' in campo vince la Coppa Uefa (battuta la Lazio 3-0 in finale al 'Parco dei Principi' di Parigi) e chiude secondo in campionato dietro la Juventus, che vinse sì lo scudetto ma tra mille polemiche per l'ormai celebre contrasto tra lo stesso Ronaldo e Iuliano (rigore non concesso e subito dopo gol dei torinesi) nello scontro diretto decisivo per la corsa al titolo. Nella stagione successiva venne poi esonerato.

GUBBIO IN LUTTO - La notizia della sua morte ha gettato nello sconforto la Gubbio calcistica, con la società del presidente Sauro Notari che ha così espresso il suo cordoglio: "È un giorno veramente triste per tutti. Luigi "Gigi" Simoni ci ha lasciato. Una vita dedicata al calcio e l'incrocio con la nostra città a fine Febbraio 2009. Oltre tre anni con i nostri colori, tra gli artefici della storica scalata che ci ha portato in serie B. Prima Direttore Tecnico e poi anche nel ruolo di Allenatore nella stagione in cadetteria. Con la morte di Simoni se ne va un simbolo del calcio mondiale ed un uomo che ha dato lustro alla nostra storia calcistica. Il Presidente Sauro Notari e l'As Gubbio 1910 in tutte le sue componenti stringono in un ideale abbraccio la moglie Monica ed il figlio Leonardo in questo momento così doloroso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Test sieroprevalenza: battere il Coronavirus, ma la metà degli umbri chiamati non risponde all'appello della Croce rossa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento