Automobilismo, l'Autodromo dell'Umbria riparte per primo in Italia con le gare dopo il lockdown: tutti i risultati

Oltre cento concorrenti si sono sfidati in pista al Borzacchini, in una domenica assolata, all'insegna dell'agonismo e del fair play

Un vero primato all'Autodromo dell'Umbria, primo in Italia a riaprire i cancelli alle competizioni auto in tutta Italia. La giornata di oggi è stata intensa e vissuta, con oltre 100 piloti che si sono presentati all'appuntamento di Magione per partecipare alla prima corsa di questo strano 2020.

In pista si sono visti Trofeo Italia Storico, Formula Libera e Individual Races Attack, senza l'accesso del pubblico, rigorosamente in rispetto delle regole sanitarie imposte da protocolli di contenimento del contagio da Covid 19.

E così in pista si è accesa, dopo mesi e mesi di stop, la competizione: nel Trofeo Italia Storico, organizzato dai fratelli Alvaro e alessandro Bartoli, è stato necessario suddividere i concorrenti in due schieramenti di partenza per via dell’alto numero di partecipanti, con vetture fino a 1.6 cc e oltre.

Fra le cilindrate più piccole la corsa, sulla distanza di 20’, è stata appannaggio di Matteo Panini su Ginetta G12 nel primo raggruppamento; Giuseppe Covotta su Fiat 128 berlina nel secondo raggruppamento; Giuseppe Iuorio su VW Scirocco nel 3° e infine Alessio Danese al volante di Peugeot 205 Gti giunto vincitori nel 4°Raggruppamento. 

Tra le auto storiche di cilindrata maggiore ha avuto la meglio Giuseppe Bonifati su BMW 318 nel 4° Gruppo; Roberto Arnaldi su A.R. GTAM HTP nel 3° raggruppamento e infine la BMW 2002 Ti di Massimiliano Del Nibbio fra le auto del 2° Raggruppamento.

La gara riservata alle monoposto delle più diverse categorie, la Formula Libera, ha visto prevalere il perugino Patrick Bellezza su Dallara F300 (categoria B), seguito dalla F. Renault 2000 dell’eugubino Luca Bazzucchi; tra le monoposto di cilindrata più ridotta ha prevalso la lady Silvia Simoni su Taatus 1.4, seguita da Ciccarelli e D’Aquino.

Ha concluso la giornata di gare l’Individual Races Attack, competizione unica nel suo genere perché ricalca il regolamento delle cronoscalate (cosiddette “velocità della montagna”), ma si svolge nella sicurezza di un circuito. Qui, alla ricerca del miglior rilievo cronometrico possibile, si sono confrontati piloti al volante di ogni tipo di auto da corsa.

La classifica finale, ottenuta per somma di tempi delle due manches, ha registrato questa sequenza: 1. Giancarlo Maroni (su Osella PA21 JRB) con il crono totale di 9’02”99; 2. Iaquinta (OSella PA21 Evo); 3. Di Somma (Dallara F302); 4. Gramenzi (MG-AR1 Furore); 5. Urbani (Osella PA21). Quest’ultimo, pilota eugubino, è risultato il migliore degli umbri in gara.

Al via anche la lady perugina Deborah Broccolini, campionessa italiana della Velocità in Montagna in carica: per lei, sempre a bordo della fedelissima Mini Cooper S, il primo posto nel Gruppo E1 Italia.

Dopo al “prima” del ritorno delle competizioni automobilistiche all’Autodromo dell’Umbria, proseguono sempre nel rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria le attività di allenamenti individuali per auto e moto; le prossime competizioni sono in programma per il mese di luglio, quando faranno ritorno le moto tricolori con il CIV Junior (18-19 Luglio) e a seguire il Trofeo Supercup (25- 26 Luglio).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Temptation Island, la coppia perugina è già sul punto di scoppiare. Alessandro furioso, Sofia si rilassa tra carezze e balli bollenti

  • Maestro di danza muore mentre fa lezione a Santa Maria degli Angeli

Torna su
PerugiaToday è in caricamento