Gubbio-Brescia 0-2 | Brescia troppo forte, Gubbio ingenuo. Giusto ko

Un Gubbio in partita per soli venti minuti viene sconfitto al Barbetti dal Brescia di Calori. La compagine lombarda vince 2-0 grazie alle reti, una per tempo, della coppia d'oro formata da Jonathas e El Kaddouri

Un Gubbio sterile e disattento cade sotto i colpi di un Brescia troppo forte per essere fermato: la compagine lombarda vince per 2-0 al Barbetti grazie alle reti, una per tempo, della coppia d'oro formata da Jonathas e El Kaddouri. Con questa vittoria, l'undici di Calori sale a quota 45 punti e si porta a -3 dalla zona playoff. Per il Gubbio di Simoni, invece, terza sconfitta consecutiva e quint'ultimo posto a quota 26 punti.

IL MATCH - Le intenzioni di Simoni sono chiare: il 4-3-3 di partenza indica la volontà di portare a casa i tre punti e l'inizio del match conferma tali velleità degli umbri. Nei primi dieci minuti i rossoblu conquistano tre calci d'angolo e sull'ultimo di questi, all'11', Benedetti svetta di testa non inquadrando, però, lo specchio della porta. Il Brescia non supera praticamente mai la metà campo ma al primo tentativo sfiora il vantaggio: El Kaddouri serve Daprela che sfonda a sinistra e lascia partire un diagonale sul secondo palo che esce per una manciata di centimetri. Il vantaggio del Brescia, però, è solo rimandato di qualche minuto: al 25'Jonathas prende palla sulla trequarti, salta netto Benedetti e dal limite lascia partire un preciso interno destro che si insacca nell'angolo basso alla destra di Donnarumma. Inizia a piovere copiosamente al Barbetti e la risposta del Gubbio si concretizza solo in una conclusione al 34' di Graffiedi da fuori area potente ma centrale. Non succede più nulla e il primo tempo si chiude col vantaggio dei lombardi.

La ripresa inizia con Piovaccari al posto di Mandorlini nel Brescia ma la prima grossa occasione è per l'undici di Simoni: al 52' Sandreani serve benissimo in area di riore Raggio Garibaldi il quale si gira e in una frazione di secondo lascia partire un sinistro che sfiora il palo alla destra di Arcari. Il Brescia attende il Gubbio, si difende bene e riparte in modo letale come accade al 65': sugli sviluppi di un calcio piazzato in favore degli umbri, Jonathas prende palla nella propria metà campo e, dopo aver saltato Obiorah, si ritrova senza avversari nella metà campo eugubina. Il brasiliano serve El Kaddouri che, a tu per tu con Donnarumma, sigla il facile gol del 2-0 in favore dei lombardi. Il raddoppio degli uomini di Calori è la pietra tombale sulla gara e il resto del match è 'garbage-time': al 77' ci prova da lontanissimo Piovaccari trovando la risposta con i pugni di Donnarumma mentre lo stesso attaccante all'85' spara sull'esterno della rete dalla parte sinistra dell'area di rigore umbra. Non succede più nulla e il Brescia coglie l'ottava vittoria nelle ultime undici partite mentre il Gubbio registra la terza sconfitta consecutiva.

LA SVOLTA DEL MATCH - La velocità nelle ripartenze del Brescia e l'ingenuità della retroguardia rossoblu sono stati i fattori decisivi del match. Su entrambe le azioni che hanno portato ai gol dei lombardi, infatti, la rapidità della coppia Jonathas-El Kaddouri, sommata alle disattenzioni difensive umbre, ha fatto sì che l'undici di Calori portasse a casa i tre punti.

TABELLINO

GUBBIO(4-3-3) - Donnarumma; Briganti, Cottafava, Benedetti(74'Caracciolo), Mario Rui; Sandreani, Obiorah, Raggio Garibaldi(69'Guzman); Bazzoffia, Ciofani(59'Ragatzu), Graffiedi. A disposizione: Farabbi, Farina, Boisfer, Mastronunzio. Allenatore: Luigi Simoni

BRESCIA(3-5-1-1) - Arcari; Martinez, De Maio, Caldirola(88'Zoboli); Zambelli, Salamon, Martina Rini, Mandorlini(46'Piovaccari), Daprela; El Kaddouri; Jonathas(73'Feczesin). A disposizione: Leali, Dallamano, Vass, Cordova. Allenatore: Alessandro Calori

Arbitro: Di Paolo di Avezzano

Reti: 25'Jonathas, 65'El Kaddouri

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Obiorah(G), Jonathas(B), Briganti(G)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento