Anche in Umbria l’Italia del Bel Paese

È iniziata oggi l'ottava edizione della settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile. Nella Regione più di ottanta eventi, dislocati in tutto il territorio umbro, e fino al 24 novembre. Iniziative promosse anche dal Club Unesco di Perugia

Italia inesauribile fusione perfetta di arte, cultura e paesaggi, dove l'opera delle natura si fonde a quella dell'uomo in una commistione senza eguali. La nostra penisola è certamente il Paese della bellezza, dai territori preziosi e unici.

Che cosa rappresenta oggi il nostro paesaggio e, ancor di più, cosa ne sarà di esso domani? Se da una parte dobbiamo pensare alla tutela e valorizzazione di ciò che abbiamo, dobbiamo altrettanto pensare - proprio nell’ottica dello sviluppo sostenibile - al suo futuro e alla nostra visione di ciò che sarà, alla creazione di nuova bellezza: nel nostro modo di spostarci, di vivere e organizzare le nostre città e i nostri centri, nel nostro modo di produrre, crescere e soprattutto innovare, in tutti i campi.

L’ambiente e la sostenibilità non sono un vincolo, ma rappresentano l’occasione per creare, innovare, produrre bellezza. È quindi fondamentale che le nuove generazioni vengano incoraggiate non solo a conservare e tutelare, ma a trarre ispirazione e slancio creativo nel pensare al nuovo, vedere il loro futuro e il loro sviluppo sostenibile.

È proprio questo il senso dell’ottava edizione della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile che, giunta alla sua ottava edizione, si svolgerà quest’anno in tutte le principali città italiane dal 18 al 24 novembre 2013.

La Regione Umbria, insieme con il Cridea (Centro Regionale per l'Informazione, la Documentazione e l'Educazione Ambientale) referente per la Regione Umbria presso la Commissione Nazionale Italiana dell'Unesco, ha organizzato direttamente tre eventi. Il Cridea ha inoltre promosso 63 iniziative organizzate, in collaborazione con la Regione, dai Cea (Centri di educazione ambientale) e nove iniziative degli Ecomusei, dislocate su tutto il territorio regionale durante l'intera settimana. Il Centro regionale ha inoltre sostenuto due iniziative promosse dal Club Unesco di Perugia e Gubbio e due incontri itineranti a cura di Italia Nostra-sezione di Castiglione del Lago, che si svolgeranno nell'ambito della Settimana.

Venerdì 22 novembre, a Perugia, alla Sala Partecipazione di Palazzo Cesaroni (ore 16), è in programma il seminario "Bello naturale e natura umanizzata", durante il quale verranno illustrate la rete regionale per la valorizzazione di ville, parchi e giardini nel paesaggio rurale e alcune esperienze attuate in Umbria. Inoltre, nell'ambito di Perugiasocialphotofest, si svolgerà il seminario internazionale "Bio-diversità terapeutica, natura, paesaggio, arte e terapia. Esperienze a confronto", previsto per mercoledì 20 novembre, alla Sala Conferenze del Cerp, nella Rocca Paolina, di Perugia, alle ore 9, che sarà aperto dall'assessore regionale all'Agricoltura e Aree protette Fernanda Cecchini, e durante il quale verrà presentato fra l'altro il progetto di parco terapeutico per l'Umbria.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
PerugiaToday è in caricamento