Perugia, due giorni per parlare di sviluppo rurale

Un seminario internazionale e una campagna informativa con gli attori impegnati nella promozione e nello sviluppo dell'agricoltura biologica in Italia e in Europa

A Perugia il prossimo 21 e 22 novembre si discuterà delle opportunità offerte dalla nuova programmazione 2014-2020 dei Programma di Sviluppo Rurale e della politica agricola comunitaria per la gestione dei futuri piani di sviluppo sostenibile delle aree rurali. Ad aprire la due giorni un seminario internazionale dedicato all’argomento che coinvolgerà il mondo ambientalista, le associazioni di consumatori, i produttori agricoli, gli organismi di controllo, il mondo della ricerca, ma anche tutti gli altri attori impegnati nella promozione e nello sviluppo dell’agricoltura biologica in Italia e in Europa.

La conferenza rientra nell’ambito di “MIND THE CAP – Il biologico per un futuro sostenibile”, il progetto europeo cofinanziato dalla Direzione Generale Agricoltura della Commissione Europea che mira a evidenziare come la PAC potrebbe diventare un’opportunità in momenti di crisi economica. La campagna, che coinvolge dieci Stati membri (Belgio, Portogallo, Italia, Grecia, Slovenia, Irlanda, Lituania, , Germania, Olanda, Spagna), ha l’obiettivo di informare i cittadini sulla nuove politiche agricole comunitarie. Saranno presenti vari rappresentanti di Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica e delle istituzioni.

La giornata si concluderà con la festa finale per il 25° anniversario della fondazione dell’AIAB, per poi proseguire il giorno successivo con un workshop su “Le opportunità per i giovani agricoltori nei nuovi piani di sviluppo rurale”. A chiusura dell’evento si terrà la cerimonia di premiazione per il Premio per tesi di laurea in agricoltura biologica e biodinamica a cura della Fondazione Italiana per la Ricerca in Agricoltura Biologica e Biodinamica (FIRAB). 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
PerugiaToday è in caricamento