Umbriachi a punteggio pieno nel Campionato Toscano Old di rugby

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

Riprende dopo una lunga pausa stagionale, dovuta al sovrapporsi degli impegni delle varie squadre, il percorso nel Campionato Toscano Old di rugby, della squadra degli Umbriachi. Nella calda giornata di sabato 17, gli umbri hanno ospitato in casa, nell'impianto di Pian di Massiano la squadra dei Rinocerotti. Quest'ultima è una franchigia che grazie ad uno dei tanti miracoli del rugby, riesce ad unire sotto un unico gonfalone, atleti delle città di Pisa e Livorno. I Rinocerotti venivano da una positiva serie di tre vittorie su tre partite giocate, con 5 mete fatte e solo una subita, e con tutte le intenzioni di proseguire il loro percorso netto. La squadra umbra scende in campo sotto la guida del capitano Fabio TABARRO Brestuglia al suo esordio in campionato con i pantaloncini rossi da Over60. La strategia di gioco di cercare rapide aperture al largo, per le incursioni dei tre quarti, da immediatamente i suoi frutti, infatti il primo tempo viene interamente giocato nella metà campo dei toscani, ad eccezione di un paio di incursioni dei toscani immediatamente bloccate alla prima fase. Al quinto minuto del primo tempo, in seguito ad una serie di fasi di attacco della mischia, Cristian FUFI Alpini prende la palla sui 5 metri e penetra rapido per la prima meta della partita, celebrando così il suo ritorno in squadra dopo una lunga assenza. Continua il dominio sul possesso di palla degli Umbriachi che dopo il decimo minuto, sfruttano una palla persa dai labronici sula linea dei 22 metri, con la seconda meta ad opera di Marco PELO Angelucci che recupera, passa di scaltrezza sotto le braccia della difesa e si invola solitario al centro dei pali. Il caldo anomalo costringe addiittura le squadre e l'arbitro ad una rapida pausa acqua. I Rinocerotti vanificano quasi tutti i propri attacchi con errori che vanno a vantaggio dei padroni di casa. Allo scadere del primo tempo, l'ultima azione utile è una touche per gli umbri sulla sinistra a dieci metri dalla meta, e una rapida “furba” su Roberto TOMA Tomassoli permette a quest'ultimo di aprire per Paolo ING Menichetti che sigla la terza meta. Il secondo tempo, complice il probabile calo di attenzione da parte degli umbri, insieme ad una maggiore determinazione dei toscani si svolge su ritmi più equilibrati, ma che comunque non permettono mai agli ospiti di avvicinarsi alla marcatura, e gli unici due episodi da segnalare sono l'ingresso in campo dell'unica donna della partita Chiara Mattei per la mischia toscana che onora la maglia con una bella prestazione, ed il cartellino giallo per proteste con conseguente espulsione per 10 minuti rimediato dal massiccio capitano dei Rinocerotti Luca Baroni. Al terzo fischio gli Umbriachi possono così festeggiare la terza vittoria consecutiva, insieme all'esordio in squadra di due nuovi atleti provenienti dalle “giovanili”... nel senso che sono genitori di Marco Augusto e della piccola Castalia bambini del Rugby Perugia Junior, e cioè rispettivamente Luca LUKE Valentini e Matteo BOZZO Duranti. Con quello di sabato sono terminati gli impegni casalinghi per gli Umbriachi che ora saranno impegnati nelle ultime due partite della prima fase del campionato, a Scandicci sul campo dei TRINCERONI, e infine al Chersoni di Prato per la partita con i SORCI VERDI. L'ultimo pensiero è sicuramente per Leo, un grande atleta ed un Uomo immenso quindi AVANTI TUTTA!

Torna su
PerugiaToday è in caricamento