← Tutte le segnalazioni

Altro

L'INTERVENTO - Tasse scolastiche... no grazie! Ecco cosa cambia

Riceviamo e pubblichiamo questo intervento-analisi di un nostro lettore.

di Salvatore Nuti

L'Università degli Studi di Perugia si adegua (come precedentemente auspicato), smentendo gli scettici, ma spesso realistici, uomini di poca fede, che già si chiedevano: "dove stanno i tanto sbandierati vantaggi pratici dell'impegno e del sacrificio?" e:

1) Apprezza quanti, a conclusione dell'anno scolastico 2013/2014, hanno superato la maturità con il massimo del massimo, 100 LODE; 2) Individua e seleziona gli iscritti al 1° anno accademico delle varie facoltà, in regola con gli esami; 3) Concede a costoro l'ESONERO PER MERITO dal pagamento della IV rata delle tasse scolastiche.

Ulteriore bella soddisfazione quindi anche per i Ragazzi dell'Istituto di Istruzione Superiore "Raffaele Casimiri" di Gualdo Tadino, i quali, già premiati dal M.I.U.R. con un assegno di 450,00 € (invero già ridotto rispetto ai 1000,00 inizialmente stabiliti) e successivamente inseriti nell'ALBO NAZIONALE DELLE ECCELLENZE "INDIRE", si sono visti nuovamente gratificare. Pienamente rispettato, quindi, quanto previsto dal programma ministeriale di valorizzazione "IO MERITO".

Insomma, per la serie, ormai inflazionata, "Date a Cesare quel che è di Cesare e ad altri quel che è di altri", all'Ateneo Umbro vada la doverosa, lecita, riconoscenza e agli Studenti Gualdesi (non tutti, per la verità frequentanti la sede del Capoluogo): Paolo Nuti, Giulia Bisciaio (ex V Liceo Scientifico), Diego Sorbelli, Anna Sofìa Gatti (del Linguistico) il tributo economico che non fa mai male, specie di questi tempi.

Salvatore Nuti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
PerugiaToday è in caricamento