← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

LA SEGNALAZIONE Rete larga banda Perugia: non si può immolare la città, ecco cosa accade dal 2015 ad oggi...

Borgo XX giugno · Borgo XX Giugno

Perché immolare la nostra bella Perugia sull’altare della banda larga ? Mi permetto di evidenziare quello che sta avvenendo in città sul fronte dei lavori in corso da oltre due anni per l’avanzamento della rete in fibra ottica . Vivendo in un paese strano succede che negli stessi ambiti, negli stessi tempi perseguendo lo stesso obbiettivo, due aziende di peso a livello nazionale come Tim ed Eof (nata appositamente da Enel ) si stiano rincorrendo per realizzare un doppione . Abitando a ferro di cavallo non si può far a meno di ricordare che Tim ha cominciato i lavori nell’ottobre del 2015 proprio da lì, servendo le abitazioni senza fare praticamente scavi, poi arriva Eof e scava dappertutto, a me viene il sospetto che tanto paga Pantalone..cioè noi e chi se ne frega….

Aggiungo inoltre alla demenziale possibilità data ad Eof di scavare su via Firenze dalla rotatoria all’uscita della superstrada in direzione stazione in concomitanza degli annosi lavori sul raccordo tra gli svincoli di Madonna alta e ferro di cavallo con lunghissime code di traffico , ma questo ormai l’abbiamo digerito…. Ora le due aziende hanno “attaccato” il centro storico e qui cambia in peggio la musica, perché oltre ai disagi derivanti dagli scavi, visto che le reti esistenti sono in massima parte in esterno, ora compaiono sugli edifici i terminali della rete di nuova generazione che per quanto detto sopra vanno a fare un doppio e ci ritroviamo due “scatole” identiche o quasi una affianco all’altra. Ma i permessi degli enti preposti sono stati chiesti ed ottenuti ??? In zona borgo xx giugno siamo al paradosso, Tim recupera le scatole posate erroneamente su edifici vincolati ed Eof ne posa di nuove sul posto liberato (vedi foto ). A imbruttire il tutto anche in altre zone sono comparse delle “ghirlande” di cavi arrocciati e poggiati sulle facciate di cui allego foto. Con buona pace dell’assessore Calabrese, che ha sposato il progetto Eof tutto sta avvenendo senza che nessuno dica niente…

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • LA SEGNALAZIONE Attenzione a percorrere via Madonna Alta: buche e crateri "in agguato"

  • Donna sfrattata da casa, 30 gatti cercano una famiglia: "Aiutiamoli"

  • Ginnastica Ritmica: impresa della Fortebraccio al Campionato d’Insieme

  • Convegno “Cinquanta anni del fondo Franco: grotta di Monte Cucco tra passato e futuro”

Torna su
PerugiaToday è in caricamento