La politica aperta a tutti: Volt Italia MFE e il dipartimento di scienze politiche organizzano la scuola umbra di politica regionale

Gli incontri sono aperti a tutta la cittadinanza interessata. Le Lezioni si terranno nell’aula Salzano, al piano terra del Dipartimento di Scienze politiche.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

Dal 19 giugno al 4 luglio il Centro di Documentazione Europea dell’Ateneo di Perugia, in collaborazione con il Movimento Federalista Europeo di Perugia e Volt Umbria organizza la Scuola umbra di politica regionale. L’obiettivo è giungere alle prossime elezioni regionali con un bagaglio di conoscenze, dati e valutazioni fornito da esperti ed operatori di alto profilo, che operano nella comunità scientifico-istituzionale umbra. Particolare attenzione verrà dedicata alle interconnessioni tra la realtà territoriale ed il livello di governo europeo. Programma Contesto* La Regione: tra istituzioni e diritto – Enrico Carloni (14:30-16:00, mercoledì 19 giugno) La Regione Umbria: come funziona la macchina amministrativa – Lucio Caporizzi (16:00-17:30, mercoledì 19 giugno) La politica regionale in Umbria: dinamiche, prassi e realtà – Giacomo Leonelli (14:30-16:00, giovedì 20 giugno) La Regione Umbria: un affresco storico politico nell’Italia repubblicana – Marco Damiani (16:00-17:30, giovedì 20 giugno) Agricoltura, sviluppo rurale e ambiente- Ciro Becchetti (14:30-16:00, mercoledì 26 giugno) La Regione Umbria e l’Europa – Lucio Caporizzi (16:00-17:30, mercoledì 26 giugno) Politiche* Sanità in Umbria – da confermare (14:30-16:00, giovedì 27 giugno) - Infrastrutture e trasporti in Umbria – da confermare (16:00-17:30, giovedì 27 giugno) La Regione Umbria: la situazione economico-sociale oggi - Luca Ferrucci (14:30-16:00, mercoledì 3 luglio) Attività produttive e imprese in Umbria – Luigi Rossetti (16:00-17:30, mercoledì 3 luglio) Lavoro e formazione in Umbria – da confermare (14:30-16:00, giovedì 4 luglio) Cultura in Umbria – da confermare (16:00-17:30, giovedì 4 luglio). Volt è un movimento paneuropeo e progressista che propone un modo di fare politica nuovo e più inclusivo. Vogliamo portare un cambiamento reale a tutti i cittadini d'Europa. Un nuovo approccio paneuropeo serve a vincere le sfide presenti e future: cambiamenti climatici, diseguaglianze economiche, immigrazione, conflitti internazionali, terrorismo, l'impatto della rivoluzione tecnologica sul lavoro. Limitati dai confini e dalle divisioni, i partiti nazionali non sono in grado di affrontare queste sfide: è invece necessario che noi Europei iniziamo a lavorare tutti insieme, come un solo popolo. Essendo un movimento politico transnazionale, Volt vuole allora aiutare gli Europei ad unirsi per creare una visione e un sentire comuni, condividere buone pratiche e sviluppare nuove politiche, insieme. Luigi Giannone Responsabile comunicazione Volt Italia-sezione dell’Umbria Mail: luigi.giannone@volteuropa.org Facebook: https://www.facebook.com/VoltUmbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento