← Tutte le segnalazioni

Altro

Lettera aperta al nostro Presidente Giuseppe Conte: "Gli umbri hanno risposto nelle urne anche a Lei..."

Piazza IV Novembre, 1 · Centro Storico

Lettera aperta al nostro Presidente Buongiorno Sig. Giuseppe Conte, avrei il piacere, oggi, di condividere con lei alcune riflessioni sugli ultimi accadimenti politici “poco significativi” per Lei, avvenuti in questa umile regione che conta poco meno di 900 mila abitanti, 80 mila (circa) in PIU di Lecce. Volevamo informarla che, Oggi in Umbria, ci siamo svegliati diversi, dopo gli ultimi 50 anni di egemonia pseudo sinistroide, abbiamo notato che non solo è cambiato l’orario ma pure il colore dominante regionale.

Oggi l’Umbria è in tutto e per tutto il Cuore Verde d’italia. Volevo farle notare che, altri cittadini come me condividono il mio pensiero, non l’abbiamo mai vista gli scorsi anni in Umbria, ora non so, ovviamente non conosco i suoi spostamenti prima di questo governo, però come amante del cioccolato ed estimatore della nostra regione, non trovo trascorsi nel suo curriculum. Sarei lieto di essere smentito. Volevo portarla a conoscenza del fatto che nonostante le sue dichiarazioni, prima e dopo il voto, mi pare che sia stato accolto abbastanza bene da questo elettorato, per Lei poco significativo alle urne, nelle sue visite, mi pare di ricordare che ha allietato la Nostra regione, con al sua presenza 4/5 volte facendo avanti e indietro da Roma, ovviamente con tanto di scorta istituzionale e spostamenti al tocco d’orologio per non mancare un singolo appuntamento, assolutamente non legato alla campagna elettorale.

Parlando da cittadino a cittadino, scrivo queste righe quasi come uno sfogo, perché sinceramente SIG.PRESIDENTE, da Umbro autoctono ed amante della Propria regione ed identità, anche elettorale, mi sono purtroppo sentito insignificante per qualche istante, leggendo le sue dichiarazioni, poi e passato tutto sia chiaro, però la domanda che mi faccio è questa.. Se un PRESIDENTE della repubblica che mi dovrebbe rappresentare, si lascia dietro certe dichiarazioni, quanto può essere diverso da tutti gli altri che lo hanno preceduto? Le porgo i miei più sentiti Saluti e le auguro buona fortuna per le future Regionali. Un cittadino Qualunque.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Grazie, cittadino "qualunque "!!! La lettera aperta da lei indirizzata al presidente Conte, esprime perfettamente lo stato d'animo di moltissimi Umbri come me, l'amarezza per essere stati oggetto di ripetute attenzioni ( comunque accompagnate da frasi offensive e in evidente contrasto con i fatti) SOLO quando serviva a Conte&C. Il disincanto mi porta a pensare che la sua lettera sarà ignorata da chi ha mostrato tanta spudoratezza. Saluti cordiali

Segnalazioni popolari

Torna su
PerugiaToday è in caricamento