Occhio alla nuova catena WhatsApp, ecco la bufala sulla Coca Cola contaminata

Occhio alla nuova catena whatsapp. Questa volta, al centro delle bufale "virali" c'è il noto marchio di bevande analcoliche Coca Cola. A renderlo noto è la polizia postale che sulla pagina Facebook "Una vita da social" ha pubblicato l'ultima fake. "E' un messaggio urgente per tutti. Per le prossime settimane non bevi nessun prodotto Coca Cola, in quanto un lavoratore della società ha aggiunto il suo sangue contaminato da HIV (Aids). E' stato mostrato ieri a Sky News. Invia questo messaggio alle persone che ti interessano".

Una bufala bella e buona, tanto che sulla pagina Facebook "Una vita da social" è spiegato che  sono moltissime le segnalazioni di utenti allarmati per questo messaggio "che risulta palesemente privo di ogni fondamento. Prima di pubblicare cerchiamo di riflettere su quali messaggi condividere e quali cestinare. Con un minimo di buon senso e ragionevolezza possiamo limitare la divulgazione di false notizie". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

  • Università di Perugia, premiati i migliori laureati del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche: tutti i nomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento