"Don Matteo" torna a Spoleto, a maggio le riprese della nuova serie

Umbria terra di fiction, non solo il prete investigatore, ma anche "Il none della rosa" e £Che Dio ci aiuti" trasferita ad Assisi

La dodicesima stagione di “Don Matteo” verrà girata a Spoleto a partire dal mese di maggio.

A darne l’annuncio è stato il sindaco Umberto De Augustinis durante la conferenza stampa di presentazione degli eventi di primavera.

Tornano in città, quindi i personaggi tanto amati dal pubblico, da Terence Hill (fresco di compleanno, 80 anni), Nino Frassica nel ruolo del maresciallo Cecchini e Maria Chiara Giannetta nei panni della capitana dei Carabinieri, Anna Olivieri.

La novità di quest’anno potrebbe essere la messa in onda non di due puntate, ma di un unico film di due ore.

L’Umbria, quindi, si riscopre terra di cinema e fiction. Dopo “Il nome della Rosa” e “Don Matteo” anche “Che Dio ci aiuti” si trasferisce ad Assisi (alcune scene dell’ultima serie sono state girate nella città serafica).

Potrebbe interessarti

  • Occhio ai falsi amici della dieta: i cibi insospettabili che non fanno dimagrire

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Grande Fratello 2019, la vincitrice Martina Nasoni: "Dovrò operarmi di nuovo al cuore"

I più letti della settimana

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Nomine & Poltrone - Concorso per presidi, ecco i nomi dei 37 nuovi dirigenti scolastici in Umbria

  • Maltempo in provincia di Perugia, alberi in fiamme, tante cadute, incendi boschivi: i comuni più colpiti

  • Terremoti, il sismologo Padre Martino in Cina: "Fratture di faglie conseguenti a trivellazioni e nucleare"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento