"Antonella, mi vuoi sposare?" Il futuro sposo "adotta" una luce dell'Albero da record per la proposta d'amore

Anche nel 2017 il sito web dell’Albero di Natale più grande del mondo ospita la campagna di raccolta fondi “Adotta una luce” ed ora è arrivata anche una proposta di matrimonio

C’è chi “adotta” una luce dell’Albero per la richiesta nuziale. L'albero in questione è quello di Gubbio, il più grande al mondo, che anche quest'anno il suo sito web ospita la campagna di raccolta fondi “Adotta una luce”. La fotografia della sagoma luminosa disegnata sul versante sud del monte Ingino e riprodotta su Internet si anima con le stelle luminose che si accendono grazie alle offerte di eugubini e non.

In questi tre anni – e anche stavolta – c’è chi ha dedicato la luce ai propri figli, magari appena nati, ai genitori o ai nonni. Tante le dediche a chi non c’è più, amico o parente, alcuni anche volontari del Comitato per l’Albero. Ci sono poi messaggi di vario genere, saluti e auguri, devozione religiosa o richieste di perdono.

Ci sono pure dichiarazioni d’amore, anche quest’anno, ma la novità del 2017 è assai singolare. C’è chi – nelle ultime ore – ha chiesto alla propria fidanzata di sposarlo, confidando nei buoni auspici proprio dell’abete natalizio da record. In una delle luci accese nella parte bassa e centrale della sagoma luminosa, la numero 1591, compare infatti la dedica “Antonella mi vuoi sposare?”. Naturalmente, i dati di chi ha versato l’offerta per la campagna “Adotta una luce” sono strettamente riservati e il messaggio compare sul sito nel più completo anonimato. Si sa soltanto che la persona ha adottato la luce colorata dal Lazio.

L

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 18 maggio: nessun nuovo caso, aumentano ancora i guariti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento