Scuola materna Ponte Felcino, uno spazio pensato per i più piccoli: taglio del nastro per la "classe Primavera"

Sarà una giornata speciale per la scuola paritaria dell’infanzia “Lucio Bonucci”, ma sarà importante anche per le comunità di Ponte Felcino e Villa Pitignano, i paesi nella quale opera da oltre cento anni

Sabato 29 settembre sarà una giornata speciale per la scuola paritaria dell’infanzia “Lucio Bonucci”, ma sarà importante anche per le comunità di Ponte Felcino e Villa Pitignano, i paesi nella quale opera da oltre cento anni questa scuola. 

Verrà infatti inaugurata una classe nuova di zecca, la “classe primavera”, pensata e realizzata appositamente per i bambini da due a tre anni. L’associazione di volontariato di ispirazione cattolica, presieduta da Sabrina Di Cola, da anni gestisce questo presidio scolastico per l’infanzia ed è sicura che sarà una scommessa vinta: " grazie all’esistenza nel territorio di strutture come queste, che forniscono servizi di qualità alle famiglie, che può contribuire a contrastare il fenomeno della denatalità".

Il programma prevede alle ore 09,30 il taglio del nastro e la benedizione da parte del vescovo ausiliario di Perugia-Città della Pieve Mons. Paolo Giulietti, cui seguirà la Santa Messa, mentre nel pomeriggio saranno protagonisti gli alunni della scuola che si esibiranno in una serie di spettacolini; la giornata si concluderà, infine, con una cena conviviale cui prenderà parte il sindaco di Perugia Andrea Romizi. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento