L'Istituto "Cavour-Marconi-Pascal" partecipa ai progetti Erasmus Plus

L'Istituto di Istruzione superiore "Cavour-Marconi-Pascal" di Perugia partecipa a due progetti Erasmus: il primo riguarda dei tirocini formativi all'estero, mentre il secondo ha come tema la Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

L’I.I.S. “Cavour-Marconi-Pascal” di Perugia (già IPSIA “Cavour-Marconi” e IPC “Pascal”) parteciperà ad alcuni importanti progetti inseriti nel programma europeo per l'istruzione scolastica Erasmus Plus. Il primo (KA1) è il progetto Extrares (Exchange and training in renewable energy sector), che vede protagonisti 105 studenti di Istituti tecnici e professionali di tutta Italia, i quali potranno svolgere tirocini formativi all’estero della durata di 60 giorni.

Si tratta di un progetto di mobilità individuale ai fini  dell’apprendimento, legato ad una delle priorità europee quale il rispetto del pianeta, la sostenibilità ambientale, l’uso consapevole delle risorse energetiche e lo sviluppo di energie rinnovabili. Scopo del progetto è quello di contribuire alla formazione di figure professionali sempre più competenti e specificamente formate sul tema legato all’equazione energia - materie prime – ambiente.

I Paesi coinvolti sono Belgio, Grecia, Inghilterra, Malta, Portogallo, Spagna. Alcuni studenti dell’I.I.S. “Cavour-Marconi-Pascal” hanno già svolto un tirocinio in Portogallo, mentre un altro gruppo è appena partito per Malta.

Il secondo (KA2) è il progetto Sustainability as a resource, che avrà una durata di due anni (fino a settembre 2017) e che vede come partners l’Italia, la Spagna, la Finlandia, la Croazia, la Germania e la Turchia. I Partenariati strategici dell’Azione Chiave 2, Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche, offrono l’opportunità alle organizzazioni attive nei settori istruzione di cooperare al fine di attuare e trasferire pratiche innovative a livello locale, regionale, nazionale ed europeo, modernizzare e rafforzare i sistemi di istruzione e formazione e infine sostenere effetti positivi e di lunga durata sugli organismi partecipanti, sui sistemi e sui singoli individui.

Scopo del progetto è lo sviluppo delle competenze del ventunesimo secolo, come il "collaborative problem solving", la capacità di lavorare in team, la comunicazione in lingua straniera e le tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT).

L’I.I.S. “Cavour-Marconi-Pascal”, insieme alle scuole partner, lavorerà alla ideazione e realizzazione di prodotti comuni relativamente al tema della sostenibilità come risorsa, soprattutto in campo turistico e tecnologico, integrando in tal modo argomenti curricolari e approccio progettuale collaborativo. Una prima delegazione di insegnanti e studenti partirà per La Union, Spagna, il prossimo 15 novembre.

Torna su
PerugiaToday è in caricamento