Elezioni, Chef Vissani non è Rubio: "Il cambiamento fa bene all'Umbria. E su Salvini vi dico..."

"Non sono schierato politicamente ma sono contento perché l'Umbria aveva bisogno di un cambiamento forte che noi aspettiamo come manna dal cielo"

C'è Chef e Chef. C'è lo Chef del cibo di strada, c'è lo Chef che di strada ne ha fatta tanta. C'è lo Chef che dà dei peracottari agli umbri - perchè non hanno votato come avrebbe voluto lui, ed ha aggiunto anche la parola razzisti -, c'è lo Chef che ha sempre lanciato nel mondo l'Umbria e da uomo libero rispetta la voglia di cambiamento espressa dagli elettori nelle urne lo scorso 27 ottobre. Uno si chiama Rubio, l'altro è lo Chef pluristellato che risponde al nome di Gianfranco Vissani, umbro doc. La differenza non è solo in cucina, ma anche nello stile.

Vissani, chiamato dall'agenzia stampa Adnkronos,ha commentato con serenità il voto: "Non sono schierato politicamente ma sono contento perché l'Umbria aveva bisogno di un cambiamento forte che noi aspettiamo come manna dal cielo": ha riferito alla giornalista Alisa Toaff.

"Noi non siamo solo una porziuncola, non siamo solo Assisi e la Basilica di San Francesco, non siamo radical chic, abbiamo bisogno di risolvere il problema del lavoro, della sanità e dobbiamo aiutare le imprese a risollevarsi. Salvini è un amico -prosegue lo chef umbro- noi speriamo in lui e in un futuro migliore per l'Italia".

Ed ha aggiunto rispondendo alle parole non rispettose del Premier Conte che ha paragonato l'Umbria ad una provincia pugliese: "Ha detto che l'Umbria ha la stessa popolazione della provincia di Lecce. Siamo 850mila persone, abbiamo avuto un terremoto e stiamo ancora aspettando che si risolva il problema delle case per i terremotati. Noi non siamo solo una porziuncola, non siamo solo Assisi e la Basilica di San Francesco, non siamo radical chic, abbiamo bisogno di risolvere il problema del lavoro, della sanità e dobbiamo aiutare le imprese a risollevarsi. Salvini è un amico noi speriamo in lui e in un futuro migliore per l'Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento