Baby ladra in fuga ritrovata a Perugia: pugno duro del giudice, trasferita al carcere minorile

Dovrà scontare la sua pena in un carcere minorile dopo una serie di furti e la sua fuga da una comunità protetta. La baby ladra ha 15 anni ed è stata rintracciata dalla Polizia di Perugia durante un controllo su strada. La ragazzina si trovava a bordo di un'auto condotta da un’altra cittadina croata maggiorenne all'altezza di via del Tabacchificio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dagli accertamenti è emerso che a suo carico pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura presso il Tribunale per i minori di Firenze adottato "a seguito di provvedimento di aggravamento della misura della custodia in comunità emesso dal G.I.P. di Firenze – Tribunale per i minori". La ragazza, infatti, a giudizio per reati contro il patrimonio, era stata messa in comunità ma dopo poco si era data la fuga per ritornare alla vita di sempre. Immediato il trasferimento in un Istituto per minorenni fuori regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Battuta di pesca illegale nelle acque del Trasimeno: sorpresi con 150 chili di carpe e multati per 4mila euro

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento