Università di Perugia, il Rettore Oliviero sceglie la squadra: tutti i nomi e le deleghe

Elisei prorettore, tutti i nuovi delegati del Rettore

E' fatta. L'Università di Perugia ha il suo governo e la solitudine del numero primo finisce presto. Il Rettore Maurizio Oliviero sceglie la squadra “dopo un'attenta lettura dei curriculum e basta sul merito”. E a ognuno dei 'ministri', Oliviero ha chiesto “un impegno h24, di impegnarsi totalmente per il futuro dell'Ateneo. E chiedere un impegno totale a chi per passione ha scelto il lavoro di ricerca e di studio è un grande sacrificio”. Il numero 2 dell'Unipg, il prorettore, è Fausto Elisei, l'uomo dell'accordo 'storico' che ha portato Oliviero all'ermellino. Dieci 'macroaree', come le definisce Oliviero, per dieci delegati. E in futuro il Rettore non esclude la possibilità di nominare dei 'sottosegretari' per progetti e ambiti specifici.

VIDEO Università di Perugia, il rettore Oliviero presenta la squadra: "Ho chiesto loro un impegno totale per l'Ateneo" 

VIDEO Università di Perugia, il prorettore Elisei: "Un Ateneo in grado di capire e cogliere le innovazioni"

Ecco i nuovi 'ministri' dell'era Oliviero: Fausto Elisei (Prorettore vicario, delega allo sviluppo strategico dell'ateno, ranking dell'università e sviluppo servizi bibliotecari), Luca Bartocci (Bilancio e programmazione), Paolo Belardi (patrimonio, comunicazione, tutela ambiente, politiche energetiche), Stefano Brancorsini (affari sedi di Terni e sedi distaccate), Gabriele Cruciani (Terza missione), Carla Emiliani (didattica e alta formazione), Daniele Porena (rriforme, semplificazione, supporto legale, digitalizzazione), Roberto Rettori (orientamento, dottorato, tutoraggio, divulgazione scientifica), Stefania Stefanelli (internazionalizzazione, cooperazione internazionale), Mario Tosti (risorse umane), Helios Vocca (ricerca e al fundrasing). 

 

E come siamo arrivati alla squadra di governo dell'Ateneo lo spiega direttamente Oliviero: "Le scelte fatte sono frutto di una ponderata riflessione, basata sul curriculum e sul merito e sono loro grato per aver accolto la richiesta di un impegno totale nello svolgimento dell’incarico, a vantaggio dell’Università degli Studi di Perugia. La squadra è, sul piano numerico, molto snella: nelle prossime settimane – ha proseguito il Rettore – incontrerò uno ad uno i singoli delegati e con loro condivideremo l’opportunità di individuare alcune figure di ‘sottosegretario’ o ‘sottosegretaria’ affinché possano dedicarsi ad alcune questioni specifiche".

Dieci sono le macroaree coordinate da specifici delegati, “macroaree le quali dovranno necessariamente interloquire tra di loro - ha sottolineato il Rettore. In qualche caso la responsabilità affidata avrà una scadenza temporale, in altri casi i colleghi si scambieranno nel corso degli anni i ruoli nelle diverse deleghe: ho chiesto loro, inoltre, e soprattutto per i primi anni, di impegnarsi totalmente per il governo e il futuro del nostro Ateneo. In questo periodo, durante il quale sono maturate le scelte che siamo qui a comunicare, ho sentito molto il peso della responsabilità e un po' di solitudine: da oggi – ha concluso il Rettore Maurizio Oliviero - mi sento meno solo, in quanto so di avere vicino a me delle persone che daranno un contributo straordinario al futuro del nostro Studium”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento