Province, Stati generali dell'Umbria in corso: enti locali in fermento

All'auditorium di Foligno sono iniziati i lavori: si attende la proposta del Cal su quali territori provare a mandare sotto Terni per tenere un Umbria con due province

Gli Stati Generali dell'Umbria per annunciare la proposta di riordino dei territori per cercare di lasciare in Umbria due province (Terni è stata soppressa sulla carta dal Governo nell'ambito della spending review) è in corso dalle 9 di lunedì mattina a Foligno nell'auditorium S.Domenico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima parte sarà incentrata sulle relazioni di professori universitari per in quadrare il contesto storico delle istituzioni in Umbria, in particolare degli enti di area vasta come le Province come sono l'ente più antico di governo dei comuni umbri.

Gli d’interventi sono affidati a Mario Tosti, Renato Covino, Sergio Sacchi e Mauro Volpi, per poi proseguire nel pomeriggio con gli interventi degli amministratori locali e concludersi, intorno alle 17, con l’intervento della presidente della giunta regionale.
 
Un incontro dove dovrebbe emergere l'unica soluzione possibile già più volte anticipata sulla base della riforma sanitaria regionale: convincere Spoleto, Foligno e Valnerina a confluire con Terni per superare i 365mila abitanti previsti dal Governo. Ma anche se tutto questo andasse per il verso giusto non è detto che ad ottobre in sede di Governo la proposta venga accettata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento