Umbria, poliziotto accoltellato da clandestino. Ministro Salvini: "Mi impegno per espulsione immediata"

Massimo impegno del Ministro degli Interni Matteo Salvini per l'espulsione del nigeriano - 34 anni -  che ha ferito con una coltellata un agente della Volante giovedì sera in via Manassei a Terni. La conferma arriva dallo stesso esponente del Governo Conte che ha ribadito il suo impegno personale per rispedire in Nigeria l'accoltellatore che ha molti precedenti ed era stato già oggetto di un provvedimento di espulsione con allontanamento volontario mai rispettato ovviamente. Stavolta si ipotizza un accompagnamento alla frontiera per evitare una fuga da un Centro Identificazione o un immediato riforno con  documenti Taroccati. Il Ministero incontrerà anche l'agente ferito e i colleghi che a tempor di record hanno individuato e arrestato l'aggressore nigeriano. 

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

  • Mai in frigorifero: i cibi che si conservano altrove

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

  • A piedi sulla E45, travolto e ucciso da un'automobile

Torna su
PerugiaToday è in caricamento