Regionali 2019, centrodestra, la Meloni alla Lega: "Uniti, ma con Squarta presidente"

Il Presidente di Fdi, Giorgia Meloni, schiera il capogruppo regionale dopo la proposta leghista dell'ex sindaca e attuale senatrice Donatella Tesei

Sulla candidatura a presidente della Giunta regionale in vista delle urne di ottobre-novembre è ormai un braccio di ferro tra Lega e Fratelli d'Italia. Ma dietro le quinte si stanno muovendo anche cattolici e civici (il cosidetto Progetto Umbria) che vorrebbero una coalizione allargata ma con un candidato dal profilo moderato - sul modello Romizi - in caso contrario minacceranno - ma ne avranno la forza? hanno una caratura regionale? - di andare per conto proprio.

Ma torniamo ai due partiti di centrodestra: prima il Ministro Matteo Salvini, ora anche il sottosegretario, nonchè bracciodestro del "capitano", Candiani hanno ribadito che il candidato giusto per l'Umbria è la senatrice leghista Donatella Tesei. Il nuovo annuncio è stato fatto dalle colonne di carta del Corriere dell'Umbria. La risposta è arrivata 24 ore dopo. Direttamente da Roma e per la prima volta dalla voce (inequivocabile) del presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, che ha inviato una nota ufficiale. La Meloni rivendica per Fratelli d'Italia la candidatura e punta tutto su Marco Squarta, perugino 40enne, avvocato, ora capogruppo del partito di destra.

Il nome - più volte fatto dai dirigenti regionali - è stato ufficialmente adottato nell'incronto romano  tra la leader di FdI e gli umbri Franco Zaffini, Emanuele Prisco, Eleonora Pace e lo stesso Squarta.  «Conosco Marco Squarta da vent'anni - ha detto il presidente di FdI Meloni - è una persona seria e competente, con un bagaglio di esperienza importante in politica a dispetto dell'età. Propongo il suo nome agli alleati del centrodestra. La scelta concertata del candidato alla presidenza della Regione sarà un momento importante per trovare unità e compattezza nella coalizione che andrà a governare l'Umbria». Tesei e Squarta sono in campo, ora si attende il nome dei civici-cattolici e non si esclude anche un auto-candidatura di Claudio Ricci. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

  • Incidente sulla E45, tir si ribalta e blocca la strada: un ferito, traffico bloccato

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento