L'8 marzo mezza Umbria alle urne per eleggere un senatore: la scheda elettorale, come si vota e i comuni

Elezione molto importante per rappresentare l'Umbria a Roma dopo le dimissioni della neo-governatrice Donatella Tesei

L'8 marzo oltre sessanta comuni andranno al voto per eleggere un senatore dell'Umbria dopo le dimissioni della neo-governatrice Donatella Tesei che da inizio di novembre amministra la regione con la prima giunta di centrodestra. Una elezione suppletiva importante perchè rappresenta anche un test sul gradimento del Governo Conte Bis che in questi giorni sta vivendo una crisi all'interno della maggioranza dopo gli strappi di Italia Viva di Renzi su prescrizione e sull'agenda di governo per il Paese.

Si va al voto per il collegio del Senato Umbria 2. Quattro i candidati: Valeria Alessandrini, la più votata in provincia di Terni alle ultime elezioni regionali nella lista della Lega, appoggiata da tutto il centrodestra; Maria Elisabetta Mascio, per il Pd e Sinistra, già candidata ma non eletta tra le file del Pd alle ultime regionali; i Cinque Stelle andranno da soli dopo l'esperienza non positiva del patto civico guidato da Bianconi. Il loro candidato è: Roberto Alcidi. Il quarto candidato è invece l'esponente del movimento sovranista Riconquistare l'Italia, Armida Gargani.

QUANDO SI VOTA: Si vota dalle 7 della mattina dell'8 marzo fino alle 23. Lo spoglio inizia subito dopo.

COME SI VOTA: La scheda è gialla: basta mettere una croce (una soltanto) o sul simbolo della coalizione che appoggia il candidato o sul nome del candidato che è già scritto sulla scheda elettorale. Non c'è ovviamente voto disgiunto e non bisogna scrivere preferenza. Una semplice croce.

I COMUNI AL VOTO: Non voterà tutta l'Umbria ma soltanto i residenti di questi comuni della provincia di Perugia e Terni: Acquasparta, Allerona, Alviano, Amelia, Arrone, Attigliano, Avigliano Umbro, Baschi, Bevagna, Calvi dell'Umbria, Campello sul Clitunno, Cannara, Cascia, Castel Giorgio, Castel Ritaldi, Castel Viscardo, Cerreto di Spoleto, Fabro, Ferentillo, Ficulle, Foligno, Fratta Todina, Giano dell'Umbria, Giove, Gualdo Cattaneo, Guardea, Lugnano in Teverina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, Montecastrilli, Montecchio, Montefalco, Montefranco, Montegabbione, Monteleone di Spoleto, Monteleone d'Orvieto, Narni, Nocera Umbra, Norcia, Orvieto, Otricoli, Parrano, Penna in Teverina, Poggiodomo, Polino, Porano, Preci, San Gemini, San Venanzo, Sant'Anatolia di Narco, Scheggino, Sellano, Spello, Spoleto, Stroncone, Terni, Todi, Trevi, Vallo di Nera, Valtopina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

scheda-suppletive-1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino medico regionale del 22 marzo: 522 contagiati, 16 le vittime accertate

  • E alla fine il decreto sul lavoro è stato firmato, ecco le schede dei settori operativi e di chi potrà lavorare

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

Torna su
PerugiaToday è in caricamento