Elezioni Umbria, la Presidente Tesei subito al lavoro: la giunta, la ricostruzione, i dirigenti e lo studio dei conti

A poche ore dall'elezione l'esponente di centrodestra ribadisce di avere le idee chiare e in conferenza stampa spiega i primi passi che intende fare

"Sappiamo in quale direzione andare. Abbiamo le idee chiare. Ma il primo passo da compiere è quello di studiare la macchina regionale, il bilancio e affrontare il nodo dei dirigenti dato che, alcuni di loro, andranno in pensione proprio in questo periodo". La neo Presidente dell'Umbria, Donatella Tesei, vuole mettersi subito al lavoro senza tanto gongolare su un risultato non solo storico - la prima donna di centrodestra al Governo dell'Umbria - ma devastante per dimensioni e portata: ben 20 punti di distanza dal candidato del già ex Patto Civico, Pd e 5Stelle, Vincenzo Bianconi.

Una task-force per studiare i conti, capire gli impegni già presi e mettere al posto giusto dirigenti motivati e disposti a collaborare con la nuova amministrazione. Donatella Tesei già pensa alla futura Giunta al punto da non nascondersi dietro frasi di rito nel corso della conferenza stampa post-vittoria con Matteo Salvini al Park Hotel. "Dobbiamo mettere le persone migliori nei ruoli chiave.  Negli eletti ci sono persone capaci, serie e con largo consenso popolare che possono portare avanti il nostro progetto di cambiamento. Non escludo un assessore tecnico ma deve essere di grande spessore. Io a differenza di altri non penso a contest internazionali per selezionare candidati". Chiaro il riferimento al candidato Bianconi che aveva lanciato l'ipotesi di una giunta fatta da grande nomi pescati fuori Umbria. 

La Tesei lancia anche ad una sfida al Governo Conte che si è riversato in massa a Narni, annunciando sostegno e fondi all'Umbria, in piena campagna elettorale. "Il presidente Conte ha fatto degli annunci importanti che ora deve rispettare: fondi per la ricostruzione, infrastrutture e trasporti. Siamo pronti a ricordargli tutto quello detto a Narni a pochi giorni dal voto. Meritiamo rispetto istituzionale al di là del colore politico". 

Il primo impegno della Tesei è simbolico ed evocativo: "Il 30 ottobre sarò in Valnerina per stare vicino ad una popolazione che ha lottato contro il dramma del sisma e ora affronta la difficile fase della ricostruzione. Voglio stare con loro per ribadire l'impegno che ho preso con questi uomini e donne. Sono la priorità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento