Regionali, centrodestra unito per la Tesei. L'appello: "Non abbiate paura a cambiare, sono loro ad avervi tradito"

La candidata presidente Tesei ribadisce programma e obiettivi per l'Umbria 2019-2024. Meloni, Berlusconi e Salvini confermato l'unità del centrodestra. "Noi i barbari? Ma se governiamo con successo da anni grandi regioni e comuni..."

Salvini, Meloni, Berlusconi, Tesei. Tutti insieme per un appello agli umbri: cambiare programma, cambiare governo dell'Umbria dopo 50 anni di centrosinistra, dopo una crisi economica infinita che ha fatto perdere migliaia di posti di lavoro, per arginare lo spopolamento di quasi tutti i comuni per via della nuova emigrazione "per bisogno" di molti, moltissimi giovani.

Una conferenza stampa sull'Umbria per l'Umbria come ha voluto sottolineare Donatella Tesei che ha aperto la conferenza stampa: "Non dimentichiamoci che siamo costretti ad andare a votare prima della scadenza naturale della legislatura regionale perchè c'è stata e c'è ancora una inchiesta sui concorsi truccati in sanità. Mi sono candidata perchè me lo hanno chiesto gli umbri e ho detto sì perchè questa è la mia Regione, questa è casa mia. Non avevo bisogno di una poltrona perchè ho il mio lavoro e perchè già rivesto un importante incarico al Senato. Mi rimetto in gioco perchè voglio mettermi al servizio di una comunità che deve recuperare 15 anni di ritardo su infrastrutture, su la pianificazione del turismo e sul marchio Umbria, su un aeroporto dove bisogna mettere in piedi un piano serio e non più soluzioni tampone o dell'ultima ora. Bisogna mettere al centro di tutto il lavoro perchè senza nuovi posti di lavoro continueranno i nostri giovani ad andare via, senza il lavoro persino la tenuta delle politiche sociali viene messa a rischio".

Regionali, Berlusconi a Perugia: "Cambiare fa bene a tutti: agli umbri ma anche ai comunisti

La Tesei ha ribadito che bisogna mettere al centro "il merito" e permettere a tutti di poter esercitare "i propri talenti". "Siamo una piccola Regione ma dalle grandi potenzialità inespresse. Ed oggi siamo ad un bivio: dobbiamo fermare il declino. La nostra Umbria è passata da regione sviluppata a regione in transizione. Rischiamo di finire agli ultimi posti della classifica per Pil, economica e opportunità lavoro. Dobbiamore ridare speranza e soluzioni concrete".

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, ha ribadito la solidità del centrodestra dove governa in comuni e regioni. "Con noi i programmi si rispettano. Porto l'esempio dell'Abruzzo dove governa un presidente di Fratelli d'Italia, Marsilio. Nei nuovi parametri per l'assegnazione delle case popolari abbiamo inserito tre requisiti fondamentali: l'obbligo per le famiglie di mandare i figli a scuola, l'esclusione dalla graduatoria per i condannati a più di tre anni di pena, il rispetto alle istituzioni. Qui in Umbria c'è molto da fare: penso al marchio umbria che non è conosciuto nel mondo come meriterebbe una terra ricca di storia . Senza infrastrutture non è possibile portare in Umbria flussi importanti di turisti".

Giorgia Meloni attacca la sinistra umbra: "Non si è governato bene perchè la sinistra si è seduta, si è arroccata nel palazzo convinta che tanto gli umbri avrebbero continuato a votarli a qualsiasi costo e condizioni. Ma i cittadini ormai sono liberi. Mi rivolgo ai tanti delusi della sinistra: non abbiate paura a cambiare, non siete voi a tradire, sono loro che vi hanno tradito".

Anche Matteo Savini ha voluto allontanare tutte le voci "messe ad arte dal centrosinistra" sulla calata dei nuovi barbari, del centrodestra, in caso di vittoria il prossimo 27 ottobre: "Con questa squadra del centrodestra governiamo comuni e regioni importanti da anni. E sono convinto che dal 28 ottobre anche qui potremo lavorare per rilanciare questa Regione. Il cambiamento ce lo chiedono gli umbri che sono convinto bocceranno il laboratorio politico fatto da Pd e 5 Stelle, sulla loro pelle, dando vita ad una super-sinistra. Il 27 ottobre ci sarà una nuova festa comandata: quella della liberazione dell'Umbria".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • L'Umbria in tv, Linea Verde alla scoperta delle nostre meraviglie: quando vedere la puntata

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Spray urticante nei corridoi del Pieralli, nove ragazzi in ospedale per lesioni

  • Volley, il centrale della Sir Safety operato all'ospedale di Perugia: il bollettino medico

Torna su
PerugiaToday è in caricamento