Dopo il sindaco, anche la Lega contro Anas sui lavori sulla Flaminia: "Danno alle attività commerciali"

La chiusura della Flaminia, lungo l'asse Spoleto-Terni, è al centro di un aspro dibattito politico con l'Anas messo sul banco degli imputati per il periodo dei lavori e per le comunicazioni postume sul cantiere. Il sindaco di Spoleto ha scritto al Presidente Conte per avere rassicurazioni sui tempi e sui percorsi alternativi. Anche la Lega è scesa in campo spiegando i disagi per i cittadini:  "Frazioni isolate e attività commerciali penalizzate, concludere al più presto i lavori lungo la Flaminia. 

"La strada statale 3 Flaminia è la principale via di collegamento Spoleto-Terni-Roma c'è assoluta urgenza per le opere da eseguire per il ripristino del viadotto del valico della Somma, oltre che per la viabilità, anche e soprattutto per il disagio che si crea agli abitanti delle tante frazioni limitrofe al viadotto stesso e al danno che viene arrecato alle strutture ricettive, ai distributori e ai bar che operano lungo il tratto interessato". La Lega ha denunciato anche che le attività stesse non hanno avuto alcun tipo di preavviso da parte di Anas per la chiusura del tratto di strada che dal 29 novembre si protrarrà fino al 18 dicembre.

"Questi i tempi tecnici - hanno continuato dalla Lega - che sono stati previsti. Tuttavia, per limita quanto possibile il problema dell'isolamento delle frazioni che comporta numerosi disagi ai residenti e a tutela degli operatori economici del tratto, chiediamo ad Anas di rispettare i tempi previsti e, ove possibile, cercare di ridurre gli stessi, chiaramente nel rispetto dei lavori da eseguire per garantire gli standard di sicurezza necessari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

Torna su
PerugiaToday è in caricamento