Spoleto, sindaco e assessore rinunciano allo stipendio: costituito un fondo per aiutare i più poveri

Il Fondo è finalizzato ad interventi di emergenza sociale e alla realizzazione di microprogetti di inclusione

Lo stipendio? Destinato ad aiutare i più poveri della città. Il sindaco di Spoleto, Umberto de Augustinis, e l’assessore alla cultura, Ada Urbani, da metà del 2018, data di inizio del mandato, hanno rinunciato alla propria indennità di amministratori, creando un fondo speciale a sostegno dei cittadini più bisognosi e delle associazioni del territorio.

Come spiega il Comune di Spoleto, "il Fondo è finalizzato ad interventi di emergenza sociale e alla realizzazione di microprogetti di inclusione in collaborazione con la rete del Terzo settore".

Nell'ultima seduta, la giunta di De Augustinis ha individuato le modalità di destinazione delle risorse del Fondo impegnate per i sei mesi finali del 2018. L’importo accumulato nel semestre 2018 – che costituisce il Fondo Straordinario di inclusione – è stato superiore ai 17mila euro. Con una delibera di giunta, la somma è stata distribuita, a privati e associazioni che avevano fatto richiesta di contributi per realizzare progetti di inclusione sociale.

E non è finita qui. La direzione Servizi alla Persona è già al lavoro per presentare alla Giunta ulteriori progetti che potranno godere dei fondi accantonati per i 6 mesi del 2019. Ogni anno la rinuncia delle indennità del Sindaco e dell’Assessore mette a disposizione del Fondo circa 35mila euro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando il bucato non profuma: lavare e igienizzare la lavatrice

  • Ospedale di Perugia in lutto, è morta Giampiera Bistarelli: "Ha dato a tutti noi una grande lezione di vita"

  • Tragedia a Perugia, precipita dal palazzo e muore: sul posto la polizia

  • Le aziende che assumono. La perugina Barton cerca nuovi agenti: ecco come candidarsi

  • Sbanda e finisce fuori strada con l'auto: Marcello muore a 53 anni

  • La fortuna bacia l'Umbria, pensionato gioca 2 euro e ne vince 260mila

Torna su
PerugiaToday è in caricamento