Speciale Manifesto di Assisi contro i cambiamenti climatici: "Economia sostenibile per salvare il Pianeta"

Al sacro convento i big della politica italiana ed europea. Gli interventi, i video e la cronaca della presentazione di un documento per salvare il clima. Tesei: "Umbria pronta a fare la propria parte"

Si sono aperti questa mattina, al Salone Papale del Sacro Convento di Assisi, i lavori per il lancio del manifesto europeo contro la crisi climatica che ha raccolto oltre 1500 adesioni, tra rappresentanti di istituzioni, mondo economico, politico e della cultura, e punta a rendere la nostra economia e la nostra società più a misura d'uomo. Interventi importanti sono previsti da parte da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, il Ministro dell'Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, e il Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli. 

Manifesto di Assisi, il discorso del premier Conte: "Rimettere uomo e pianeta al centro dello sviluppo"

In prima linea anche la nuova Giunta Regionale dell'Umbria con la Presidente Donatella Tesei pronta a mettere in campo nuove politiche a sostegno del clima e dell'ambiente: "Le istituzioni devono avere la forza ed il coraggio di fare scelte a favore di un’economia sostenibile e rispettosa dell'ambiente. E per questo è necessaria una visione chiara del futuro e un solido patto che coinvolga tutti che impegni ciascuno per il proprio ruolo e responsabilità”. La Governatrice ha sottoscritto il documento ed ha parlato di giornata storia a livello internazionale per aprire una nuova stagione. 

IL VIDEO - Manifesto contro la crisi climatica, la risposta dell'Italia: i big ad Assisi

“Oggi – ha affermato la presidente - è una giornata importante. Il ‘Manifesto di Assisi’, che ho avuto l’onore e l’onere di sottoscrivere, è un documento fondamentale in questo periodo storico. Dobbiamo essere in grado di conservare e consegnare integro l’ambiente alle nuove generazioni. L’Umbria, terra di San Francesco ed universalmente conosciuta come il ‘cuore verde d'Italia’, ha cominciato già da anni a muoversi a favore della tutela ambientale attraverso la capacità degli amministratori locali che, pur con poche risorse, sono riusciti a muoversi nella direzione di uno sviluppo ambientalmente sostenibile e del miglioramento della qualità della vita”.

VIDEO Manifesto di Assisi, Presidente parlamento europeo: "Battere le povertà per salvare l'ambiente"

Infine la Tesei ha ribadito il ruolo centrale dell'Europa per contribuire a politiche industriali ecosostenibili:  “In questo ambito molto importanti sono e saranno le risorse europee che dovranno essere utilizzate al meglio, sia dai soggetti pubblici che dai privati. E la Regione è pronta a fare la propria parte, considerando questo ‘Manifesto’ non solo un pur importante testo che abbiamo sottoscritto, bensì un impegno concreto ad agire in questa direzione. Considero quindi tutto ciò una sfida che potrà rappresentare per tutti – ha concluso Tesei - una straordinaria opportunità di crescita e progresso, nel rispetto dell’ambiente”. 

VIDEO Il Premier Giuseppe Conte ad Assisi: il suo intervento

IL CUSTODE DEL SACRO CONVENTO MAURO GAMBETTI - "Io e tutti noi lo sappiamo di non essere in grado di cambiare il mondo. Ma ciascuno di noi sa che può cambiare il suo 'piccolo mondo' ed offrire un contributo per imprimere una grande svolta al corso della storia, realizzando il sogno di Francesco ed il nostro, quello della Perfecta laetitia anche come un incubatore di pensiero, idee, progetti e buone pratiche volte a cambiare in meglio questo nostro mondo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento