Multinazionale delle chiacchiere: sindaco Pd esulta: "Ridotta la presenza dei nomadi..."

Ai tempi del Patto del Nazzareno al potere a Roma la destra è la sinistra, la sinistra è la destra, il centro è entrambe le cose e anche altro. Il politicamente corretto sui nomadi persino a sinistra viene meno...

Ufficialmente si chiama sindrome da "Patto del Nazzareno". Trasforma parlamentari o sindaci di destra in cattolici maturi pronti a votare anche le normative sulle coppie di fatto gay. Trasforma i sindaci di sinistra in cow boy, conservatori, pronti a rivendicare la tolleranza zero e di vantarsi di aver cacciato dalle proprie città minoranza considerate, a torto o a ragione, pericolose. Ai tempi del Patto del Nazzareno al potere a Roma la destra è la sinistra, la sinistra è la destra, il centro è entrambe le cose e anche altro.

Un esempio degli effetti della sindrome da Patto del Nazzareno in Umbria: a Narni, terra della meravigliosa Corsa all'Anello, il sindaco De REbotti ha pubblicamente detto: "La presenza delle forze dell’ordine ha prodotto risultati importanti anche sul fronte del controllo e della riduzione della presenza di nomadi, problema particolarmente avvertito dai cittadini. Noi, come amministrazione – dichiara infatti – abbiamo dato il nostro contributo in termini di strutture e di risorse”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma meno nomadi ci sono meglio si sta? Oppure voleva dire meno criminali a piede libero, siano essi nomadi o italiani, meglio stanno e più sicuri si sentono i cittadini di Narni? Chissà. Di certo è che non tutti i nomani sono ladri o pericolosi e quindi andrebbe spiegata meglio di quale riduzione si parla con enfasi. Che fine ha fatto quella sinistra - il sindaco De Rebotti è del Pd - che si commuoveva ai concerti di Claudio Lolli quando cantava "Ho visto anche degli zingari felici"? Tutta colpa di quella sindrome da patto del nazzareno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Umbria, il pitbull morde una persona in fila alla tabaccheria: la padrona fa finta di niente e se ne va, denunciata

Torna su
PerugiaToday è in caricamento