Nuovi indirizzi scolastici 2015-16: ecco chi ha vinto o ha perso la guerra dei campanili

Approvato in consiglio regionale il Piano regionale dell'offerta formativa e della programmazione della rete scolastica per l'anno 2015-2016. Polemiche per la bocciatura dell'alberghiero da assegnare a Gubbio. Lo avevo chiesto la Giunta con un emendamento

Approvato in consiglio regionale il Piano regionale dell'offerta formativa e della programmazione della rete scolastica per l'anno 2015-2016.  Gli accorpamenti previsti sulle scuole ternane non ci saranno, come già deciso in Commissione consiliare, grazie all'emendamento presentato dai consiglieri Stufara (Prc), Galanello (Pd) e Nevi (FI), mentre una proposta di risoluzione per i problemi degli alunni della scuola “Montessori”, presentata dai componenti della Terza Commissione, è stata approvata all'unanimità dall'Aula di Palazzo Cesaroni. 

Per quanto concerne l'offerta formativa, Gubbio non avrà l'indirizzo alberghiero richiesto dall'Istituto “Gattapone”, su cui c'era il parere favorevole della Terza Commissione, ribaltato da un emendamento della Giunta presentato in Aula dall'assessore regionale Carla Casciari e approvato a maggioranza (contrari Goracci, Smacchi, Brutti, Nevi, Valentino, Rosi e Modena, astenuto De Sio). 

Niente da fare per l'introduzione dell'indirizzo alberghiero a Gubbio presso l'istituto “Cassata-Gattapone”, che pure era stato accolto dalla commissione: “Abbiamo preso atto – ha spiegato l'assessore Casciari, illustrando un emendamento approvato con 21 sì, 7 no (Goracci, Smacchi, Brutti, Nevi, Valentino, Rosi e Modena) e un'astensione (De Sio) – che questo settore è in rallentamento e i dati sono in sofferenza anche per gli altri quattro istituti che già dispongono di indirizzo alberghiero. Inoltre manca la copertura finanziaria per realizzarlo. Gubbio – ha aggiunto in Aula - può ben qualificarsi nel discorso relativo alle aree interne, supportato da fondi comunitari, e infatti il Comune ha da pochissimo attivato un percorso parallelo per la scuola dei mestieri, facendo un accordo con le agenzie formative e riteniamo di valorizzare questo percorso nell'ambito dello Sviluppo rurale”.

Parere favorevole per il nuovo indirizzo riguardante i Servizi Socio-Sanitari nell'ambito del settore professionale all'Istituto omnicomprensivo "Rosselli-Rasetti" di Castiglione del Lago. Via libera per la sezione musicale del liceo musicale presso l'lstituto istruzione superiore "Italo Calvino" di Città della Pieve: parere favorevole, ma rinvio al prossimo piano dell'offerta formativa (2016-2017).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parere non favorevole sull'indirizzo Agraria, Agroalimentare, Agroindustria nell'ambito del settore tecnico nell'Istituto Omnicomprensivo "Mazzini" di Magione. Non accolta la richiesta dell'Istituto “Mazzini” di Magione per l'attivazione dell'indirizzo “Agraria, agrolimentare, agroindustria nell'ambito del settore tecnico” perché l'edificio scolastico non dispone di laboratori attrezzati e perché sul territorio sono presenti quattro istituti agrari già in possesso di tutti i servizi necessari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, parte dall'Umbria la sperimentazione del tracciamento dei telefonini di persone a rischio

  • Coronavirus, salgono a 14 le vittime: nella notte è deceduto in ospedale un 59enne

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino medico regionale del 22 marzo: 522 contagiati, 16 le vittime accertate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento